Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, ma non utilizza alcun cookie di profilazione. Per prestare il consenso all’uso dei cookies (leggi l'informativa) cliccare su "Accetta".
Zeroviolenza su Facebook 
Zeroviolenza su Twitter  
Canale Youtube di Zeroviolenza  
Zeroviolenza su Google PLus
mercoledì 01 marzo 2017


La condizione operaia, dove scriverà: «solo là si conosce che cos’è la fraternità umana. Ma ce n’è poca, pochissima. Quasi sempre le relazioni, anche tra compagni, riflettono la durezza che, là dentro, domina su tutto».
Simone Weil

Il tuo 5x1000 a Zeroviolenza!
Cittadinanza
  • Quegli 800 mila giovani nati in Italia ma senza diritti

    Cittadinanza migrantiLuigi Manconi e Valentina Brinis, Il Manifesto
    1 marzo 2017

    La legislatura sta per compiere il suo quarto anno di vita e sulla legge in materia di cittadinanza tutto tace, o quasi. Il testo di cui tanti chiedono la discussione, è stato licenziato dalla Camera il 13 ottobre 2015 e da quel momento è bloccato al Senato, alla Commissione Affari costituzionali. ...
    Commenta
Legge 194
Precarietà
  • Una lucida ribellione. Riflessione sul suicidio di Michele

    PrecarietàEttore Fieramosca, Micromega
    26 febbraio 2017

    Ciò che m'ha spinto a scrivere questo post è quello di proporre una riflessione ai lettori di Micromega sulla lettera d’addio del “precario” (così, un po’ semplicisticamente è stato etichettato da molti giornalisti) udinese, rilanciata con qualche imbarazzo dai media nazionali. ...
    Commenta
Radio
  • Il corso "Vuoi fare una radio?" continua a dare belle sorprese

    Vuoi fare una Radio?24 febbraio 2017

    Nella terza lezione, i ragazzi, sotto la guida e con l'aiuto di Pietro Del Soldà, conduttore del programma "Tutta la città ne parla" di Rai Radio3 si sono divisi in gruppi e, come in una vera redazione dopo una veloce lettura di alcuni giornali, hanno elaborato una scaletta per fare un programma radiofonico di 15 minuti che poi hanno spiegato a turno a tutti gli altri (vedi le foto). ...
Diritti
  • Concorso S. Camillo e obiezione di coscienza, un primo passo importante per i diritti delle donne

    Diritti delle donne, legge 194 e abortoAnna Pompili, Zeroviolenza
    24 febbraio 2017

    Il Centro trapianti ha bisogno di due chirurghi esperti. Viene indetto un concorso, che ha una  limitazione all’origine: è indubbio, infatti, che i due chirurghi debbono avere esperienza nella chirurgia dei trapianti; è ovvio che la prima selezione debba essere fatta in funzione delle necessità del reparto nel quale lavorerà chi vincerà il concorso. ...
    Commenta
Diritti
  • Il mondo secondo Amnesty: distrutto dal "noi contro di loro"

    Uomini e dirittiChiara Cruciati, Il Manifesto
    23 febbraio 2017

    Come un gambero il mondo va all’indietro: ripiombato in un buio clima da anni Trenta, diviso con l’accetta nell’inquietante binomio "noi" e "loro", permeato di populismo razzista che lambisce il fascismo.
    Il quadro che emerge dal Rapporto 2017 di Amnesty International è allarmante perché smonta l'impalcatura di falsa democrazia che l'Occidente – esperto "esportatore" – ha sempre usato per distanziarsi dalla funzionale categoria degli Stati canaglia. ...
    Commenta
Minori
Eutanasia
  • Dj Fabo, legittimità dell'ultimo sogno

    EutanasiaSarantis Thanopulos, Il Manifesto
    28 febbraio 2017

    Un uomo è stato costretto a espatriare per poter morire, per colpa della legislazione italiana. Gli è stato negato il diritto di lasciare la vita nel luogo in cui l'ha vissuta.
    Di percepire con i sensi dell'immaginazione abitati dalla memoria e aperti all'avvenire (anche quando la fine è troppo vicina) i suoni, le forme e i colori della sua città: ...
    Commenta
Sinistra
  • Ultima chiamata a sinistra per il Partito Democratico

    Sinistra Partito DemocraticoMonica Pepe, Zeroviolenza
    21 febbraio 2017

    Insieme ad alcuni interventi di sostanza, testimoni di una vera cultura politica, l'Assemblea del Pd di domenica scorsa si è rivelata più che per l'asprezza o la solennità dello scontro previsto per il silenzio dei suoi non detti.
    Non ci si poteva aspettare d'altronde che la rappresentazione del problema si tramutasse nella formalizzazione del problema, figuriamoci nella sua soluzione. ...
    Commenta
Diritti
  • Come si muore legato a un letto

    Morire di TSOPiero Cipriano, A-Rivista Anarchica
    27 febbraio 2017

    La vita e la morte di Franco Mastrogiovanni, se la vuoi provare a capire, devi immaginarla come un incastro di matrioske, o di scatole cinesi, conficcate l'una dentro l'altra, e dunque se vuoi arrivare a comprendere quella più grossa (quella di fuori, sarebbe a dire la sua morte), devi spingerti come uno speleologo fin dentro quella più piccola (quella di dentro).
    Leggi il Dossier "Morire di TSO"
    Commenta
Giovani
  • Un ragazzo muore nel vuoto

    Adolescenti e genitoriSarantis Thanopulos, Il Manifesto
    25 febbraio 2017

    Un ragazzo si è gettato nel vuoto a Lavagna durante una perquisizione dei finanzieri nella sua casa. La perquisizione era stata ideata dalla madre, nella speranza di indurlo a desistere dall’uso di hashish.
    A distanza di due settimane, sedimentate le emozioni del momento, si può provare a contrastare il fatalismo che come un avvoltoio si è già impadronito della preda. ...
    Commenta
Migranti
  • Jugend Rettet sbarca a Venezia: "Costruiamo ponti, non muri"

    Jugend RettetJugend Rettet
    23 febbraio 2017

    Gli attivisti della Jugend Rettet sono entrati in azione questa mattina sul Ponte di Rialto a Venezia, dove hanno aperto uno striscione con la scritta "BUILD BRIDGES NOT WALLS" per denunciare la scelta del Consiglio Europeo di sostenere le intercettazioni in acque territoriali da parte della guardia costiera libica, ...
    Commenta
Terremoto
  • Tra i dimenticati del terremoto: "Lo Stato qui non c'è"

    Arquata TerremotoAngelo Ferracuti, Il Manifesto
    1 febbraio 2017

    Reportage. A Borgo di Arquata i pochi rimasti denunciano: "Qui è tutto immobile da mesi, lo Stato è assente". A Pescara del Tronto è rimasto un solo abitante e i cinghiali la fanno da padroni. Tra Grisciano e Saletta non si incontra nessuno. E sulla strada per Amatrice la neve si posa sulle rovine. Mentre gli abitanti si sono trasferiti sulla costa adriatica. Un viaggio nel doposisma. ...
    Commenta
Vuoi fare una radio?
#8marzo
  • #8marzo Sciopero delle donne
Tweets @ZeroViolenza


Appuntamenti
eventi@zeroviolenza.it


Sostieni
Ultimi articoli
Articoli più letti
  • 8x1000 Tavola Valdese
  • Pagina 3 Radio Tre
  • Associazione Italiana di Psicoanalisi
  • Unar

  • EIGE