venerdì 01 agosto 2014


E vi preghiamo, quello che succede ogni giorno non trovatelo naturale. Di nulla sia detto: “è naturale” in questi tempi di sanguinoso smarrimento, ordinato disordine, pianificato arbitrio, disumana umanità, così che nulla valga come cosa immutabile.
Citazione di Bertolt Brecht che dedichiamo al Teatro Valle Occupato

jtemplate.ru - free extensions for joomla
Oggi sulla Stampa
  • Il deserto morale dell'Europa a Gaza (Piero Bevilacqua, Il Manifesto)
    Non una parola, una proposta, un tentativo di soluzione è stato balbettato dagli uomini di stato dei vari paesi europei, che da decenni tengono in deposito i loro cervelli presso la Segreteria di Stato di Washington. Ma non sono sufficienti i mille morti di Gaza, in grandissima maggioranza civili incolpevoli, fra cui tante donne e bambini, per sollevare gli occhi dagli affari e guardare in faccia la tragedia? A che serve questa Europa senza pietà? ...
    Commenta
  • "Il Viminale risarcisca Shalabayeva" (Fabio Tonacci, La Repubblica)
    Non c'era un motivo che fosse uno per riconsegnare, con quella fretta indiavolata, Alma Shalabayeva nelle mani del dittatore kazako Nazarbayev. Non lo imponeva la procedura legale, non lo suggeriva la logica. Al di là di tutti i richiami al diritto comunitario su cui si poggia l'ultima ordinanza della Cassazione depositata ieri, il punto è proprio questo. E travolge tutti i soggetti che ebbero una parte nei quattro giorni del 2013, dal 28 al 31 maggio, che fecero tremare il Viminale: il ministro Alfano, il prefetto di Roma Pecoraro, l'allora questore Della Rocca. ...
    Commenta
Palestina
  • La retorica degli scudi umani
    Nicola Perugini/Neve Gordon, Internazionale
    31 luglio 2014

    Per quanto "precisi e chirurgici", i bombardamenti nelle aree urbane e i combattimenti nelle città sono un atrappola mortale per i civili. Quando la guerra si combatte nei centri abitati, gli abitanti si trasformano inevitabilmente in potenziali scudi umani. ...
    Commenta
Palestina
  • L'urlo fascista su Gaza
    Monica Pepe, Micromega
    21 luglio 2014

    A morte la vita. La lezione di Gaza era prevista, bene al di là della “lunga storia” di cui parla Altan nella sua vignetta dello scorso 18 luglio.
    Chi comanda il mattatoio di civili di Gaza ha intensificato i bombardamenti facendoli arrivare da ogni direzione: ...
    Commenta
Radio 3
Globalizzazione
  • Come il capitale domina la politica
    Slavoj Žižek, Internazionale
    21 luglio 2014

    Il 19 giugno Wikileaks ha reso pubblica la bozza segreta dell'allegato sui servizi finanziari del Tisa (Trade in service agreement, l'accordo sugli scambi di servizi). Questo testo, risultato dei colloqui che si sono svolti a Ginevra dal 28 aprile al 2 maggio, coinvolge cinquanta paesi e gran parte degli scambi mondiali nei servizi. ...
    Commenta
Palestina
  • La quarta guerra di Gaza serve sia a Israele sia ad Hamas
    Umberto De Giovannangeli, Limes
    18 luglio 2014

    Immagini da Israele e dalla striscia di Gaza.
    Bombe, razzi, droni, artiglieria pesante, fanteria. Ancora: la conta dei morti, in grande maggioranza civili palestinesi, tanti i bambini.
    Di nuovo i proclami: “Per Hamas è la fine”, e dall’altro versante: “Israele ha aperto le porte dell’inferno”. Che giorno è, che anno è... ...
    Commenta
Taranto
  • Decreto Ilva: licenza di inquinare
    Antonia Battaglia, Micromega
    14 luglio 2014

    Il nuovo decreto Ilva, approvato in Consiglio dei Ministri il 10 luglio scorso, rappresenta l’ennesimo passo fallimentare del Governo nella risoluzione della questione Ilva a Taranto.
    La norma é stata presentata come misura che vuole mettere in primo piano la realizzazione del cronoprogramma AIA e quindi le misure necessarie all’abbattimento dell’inquinamento. ...
    Commenta
Palestina
  • Le narrazioni tossiche su Gaza
    Richard Falk*, Il Manifesto
    24 luglio 2014

    La narrazione occidentale dell’ultimo attacco israeliano su Gaza, iniziato l’8 luglio, è costituita da due elementi: in primo luogo c’è l’appoggio incondizionato al presupposto israeliano, secondo il quale è ragionevole e legittimo attaccare Hamas a Gaza, come reazione al lancio di granate dirette a colpire le città israeliane. ...
    Commenta
Reportage dal ghetto
  • Lotta al caporalato. La Regione Puglia ci prova
    Ella Baffoni, Zeroviolenza
    15 luglio 2014

    Il primo campo, località Fortore, è già pronto. Mercoledì, annunciano i volantini affissi al Ghetto di Rignano (vedi le foto), chi vuole potrà trasferirsi lì. Troverà  le grandi tende azzurre della Protezione civile, una cucina autogestita, docce e bagni. ...
    Commenta
Diritti
  • La persecuzione dei gay nell'Egitto halal di al-Sisi
    Costanza Spocci, Pagina 99
    19 luglio 2014

    Proibito al limite dello scandaloso si dice in due modi in Egitto: haram, proibito secondo la legge di Dio, a'ib, invece, proibito perché non accettato dalla società. ...
    Commenta
Teatro Valle
  • Sto con il Valle Occupato perché costruisce futuro. Intervista a Daniele Vicari
    Monica Pepe, Zeroviolenza
    31 luglio 2014

    Daniele Vicari, oggi scade l'ultimatum che il Comune di Roma ha dato al Teatro Valle Occupato: lasciare il teatro pena lo sgombero. Cosa colpisce dopo tre anni di stagione artistica, sociale e di formazione riconosciuta in tutto il mondo?

    Anche gli occupanti sanno che il Teatro Valle non è un "centro sociale" realizzato in una fabbrica abbandonata. E' un edificio, anzi un "momumento" pubblico. ...
Teatro Valle
Lavoro
  • L'altra faccia del padrone
    Monica Pepe, Micromega
    30 luglio 2014

    L'articolo di Roger Abravanel sul Corriere della Sera di ieri su giovani e precariato fa una buona fotografia nell'attacco del pezzo, per adottare subito dopo un approccio pericoloso e superficiale. ...
    Commenta
Modernità
  • Il potere delle macchine
    Micholas Carr, Internazionale
    28 luglio 2014

    La sera del 12 febbraio 2009 un aereo stava volando attraverso un temporale da Newark a Buffalo. Come ormai succede su tutti i voli di linea, i piloti non avevano molto da fare durante quel viaggio di un'ora. ...
    Commenta
Globalizzazione
  • Di che campano gli scrittori
    Stefano Ciavatta, Pagina 99
    26 luglio 2014

    Come campa uno scrittore? Un tempo Dumas lavorò in albergo e poi come calligrafo e quindi per il teatro. Borges fu irriso da Péron che, ricevuta una lettera per la richiesta di un impiego, gli diede quello da ispettore al commercio dei polli. ...

    Commenta
Seguici
  •    
Teatro Valle
Festival
  • Ideato e diretto da Vinicio Capossela
    Dal 20 al 31 agosto in Alta Irpinia (Av)
    Vedi il programma ...
    Commenta
Micromega
  • Commenta
Flash News
Tweets @ZeroViolenza


Appuntamenti
appuntamenti@ zeroviolenza.it

Lotte
  • Commenta
Candelora
  • Commenta
Scuole
  • Commenta