Zeroviolenza su Facebook 
Zeroviolenza su Twitter  
Canale Youtube di Zeroviolenza  
Zeroviolenza su Google PLus
mercoledì 27 maggio 2015




"Come si insegna il rispetto a un bambino? Rispettandolo."

Geni Valle, A.I.Psi. - Associazione Italiana di Psicoanalisi

Stop TTIP
jtemplate.ru - free extensions for joomla
5X1000
Oggi sulla Stampa
  • Il rischio di una ripresa senza nuova occupazione

    Economia-Disoccupazione
    Il mercato del lavoro italiano riflette ancora "la debolezza della domanda" e "gli ampi margini di capacità produttiva inutilizzata". E c'è il rischio, "particolarmente accentuato nel Mezzogiorno", che la crescita (da tutti auspicata) "non sia in grado di generare occupazione" nella stessa misura in cui è accaduto in passato all'uscita da fasi congiunturali sfavorevoli. La domanda di impiego da parte delle imprese più innovative potrebbe pertanto non bastare "a riassorbire la disoccupazione nel breve periodo".
    Claudio Tucci, Il Sole 24 Ore...
    Commenta
  • Licenziamenti preventivi, il Viminale nella bufera

    Nessuno dei licenziati (almeno un centinaio) è riuscito a sapere il motivo del benservito preventivo. Di certo è che erano stati assunti per lavorare nei padiglioni dell'Expo ma poco prima di prendere servizio la questura ha negato loro il pass. Ma è la Questura a decidere chi può lavorare dentro a Expo e chi no? Chi gli ha affidato questo compito? Quali criteri e procedure utilizza per fare questa preselezione? E quanto è legittimo tutto ciò? Un problema di trasparenza e possibile discriminazione sui luoghi di lavoro, su cui i diretti interessati chiedono chiarezza.
    Roberto Maggioni, Il Manifesto...
    Commenta
  • Era una colpa, diventa un diritto

    Libertà-DirittiVittoria del sì al referendum irlandese sulle nozze gay significa che nella cultura cattolica l'omosessualità non è più la colpa mostruosa che era fino a un papa fa. Il salto è enorme: dall'omosessualità come peccato paragonabile all'omicidio, all'omosessualità come diritto riconosciuto per legge. [...] Ora, che cosa apporta di nuovo, in questo campo, il referendum di un Paese cattolico sul matrimonio gay? Questa coscienza: l'omosessuale non va contro natura, ma segue la sua natura.
    Ferdinando Camon, La Stampa...
    Commenta
  • Un secondo colpo alle disastrose politiche del vecchio continente

    L'esito delle elezioni spagnole era atteso da chi si ribella all'Europa liberista. Questa volta le aspettative non sono state deluse: il voto, anche se solo amministrativo, dà, dopo quello greco, un secondo colpo alle disastrose politiche che governano il vecchio continente. Ora si tratta di consolidare e possibilmente migliorare quanto raggiunto, in vista delle elezioni politiche di novembre. Da domenica però la Grecia sarà meno sola a mettere in discussione le politiche antisociali della Troika.
    Massimo Serafini, Marina Turi, Il Manifesto...
    Commenta
  • I migranti fantasma della Chapelle nella tendopoli nel cuore di Parigi

    Migranti-InvisibiliAccampati da mesi sotto i viadotti della metro e "ignorati" dalle autorità. [...] I migranti sembrano quasi invisibili. Hanno due bagni chimici e sono quasi 300. Non hanno docce. E per bere, tutti alla fontana pubblica in una piazzetta vicina. I media francesi appaiono distratti sugli accampamenti come questo che si moltiplicano a Parigi. Eppure gli "invisibili" della Chapelle sopravvivono in mezzo alla città. Al traffico indifferente.
    Leonardo Martinelli, La Stampa...
    Commenta
  • Con la voce di Fo i sogni in fiamme degli immigrati

    La cronaca è raccapricciante. Ma non soltanto per il fatto in sé. Il punto, piuttosto, è che l'abbiamo già letta. Notizia vecchia, risalente al 2000, che avrebbe meritato di restare stampata nella memoria di un Paese, e invece rimossa, cancellata in un attimo dal flusso continuo di notizie di "nera", magari altrettanto efferate ma forse meno disturbanti per la coscienza collettiva. E notizia attualissima, se è vero che non sono passati ancora otto mesi da quando due operai kosovari sono stati uccisi a colpi di pistola dal loro principale italiano, a Fermo, perché colpevoli di pretendere da lui gli arretrati. O abbiamo rimosso già anche questo?
    Errico Buonanno, Il Corriere Della Sera...
    Commenta
Wikileaks
  • Guerra e media da ingaggio

    ControinformazioneTommaso Di Francesco, Il Manifesto
    27 maggio 2015

    Se ci fosse stato bisogno di una conferma che di guerra si tratta per il documento strategico di 19 pagine presentato da Mogherini all'Onu nemmeno due settimane fa su "Libia, migranti e scafisti", ecco la rivelazione di Wikileaks - anticipata dall'Espresso - che rende noti due protocolli riservati della Ue sull'operazione. È una missione militare in Libia a tutti gli effetti e non un'operazione di polizia per salvare migranti, come invece raccontano i ministri Alfano e Gentiloni. ...
    Commenta
Migranti
  • "L'Europa nasce o muore nel Mediterraneo".

    Mediterraneo migrantiStefano Galieni, Zeroviolenza
    26 maggio 2015

    Roma, periferia est, fermata metro Ponte Mammolo. Di quello che c'era dell'accampamento che da tempo sorgeva in Via Delle Messi D'Oro, non resta altro che macerie, tende da campo e rifiuti. O meglio, restano le persone, poche di mattina quando si è in città per cercare cibo, una doccia, il modo per guadagnare qualche euro, a decine e decine la notte, quando insieme è più facile affrontare la fine di un altro giorno. ...
    Commenta
Lotte
  • Barricati nel Palazzo. Intervista a Wu Ming 4 su lotte e repressione a #Bologna

    RepressioneMichele Smargiassi, Giap/Repubblica
    27 maggio 2015

    "Colpisci duro e poi corri a rinchiuderti in casa per la paura. È un'immagine emblematica". Wu Ming 4, uno degli scrittori "senza nome" del collettivo di scrittura bolognese da sempre vicino alla protesta sociale (due giorni fa il loro reading pubblico sotto i portici, in solidarietà con gli sgomberati di Eat the Rich) osserva la fotografia del cordone di polizia schierato in tenuta antisommossa davanti a Palazzo d'Accursio. ...
    Commenta
Scuola
Messico
  • Messico scomparso, la strategia del terrore

    43 studenti MessicoGeraldina Colotti, Il Manifesto
    23 maggio 2015

    Una strategia del terrore diffusa su tutto il territorio. Così, nel libro-inchiesta Ni vivos ni muertos, Federico Mastrogiovanni  interpreta il fenomeno della  sparizione forzata in Messico. Pubblicato da Derive Approdi con una nota di Gianni Minà e un prologo di Jaime Avilés, il libro intreccia l'indagine al racconto, le cifre e le voci dei famigliari, le analisi e le testimonianze di giornalisti e avvocati. ...
    Commenta
Donne
  • La rivolta araba passa dall'imene

    Arabian-WomenCaterina Soffici, Il Fatto Quotidiano
    22 maggio 2015

    Gli uomini ci odiano. E nei paesi arabi ci vuole una rivoluzione sessuale. La denuncia è di Mona Eltahawy, autrice di un libro di cui si discute molto nei paesi anglosassoni: Il velo e l'imene. Perché il Medio Oriente ha bisogno di una rivoluzione sessuale. Un libro bomba che ha suscitato grandi entusiasmi e grandi critiche. Cosa dice di così sconvolgente? ...

Buona scuola
  • Questa Buona Scuola s'ha da fare

    Renzky-ItaliaPietro Ratto, La Bottega del Barbieri
    25 maggio 2015

    Come mai la Buona Scuola di Renzi non incontra ostacoli? Come mai vola incontrastata, superando qualsiasi prova e qualsiasi protesta? Perché scavalca senza indugio le caterve di docenti, di genitori e studenti che, proprio in questi giorni, continuano a manifestare il proprio dissenso nei confronti di questa pericolosa riforma, che pare studiata apposta per consegnare la scuola pubblica in mano alle banche e alle industrie private?

    ...
    Commenta
Ambiente
  • NoTriv, un "popolo resistente" per difendere l’Adriatico

    No OmbrinaSerena Giannico, Il Manifesto
    24 maggio 2015

    Qua­ranta o cin­quan­ta­mila, secondo i dati della poli­zia, ma poco importa. Importa che un fiume di gente, lungo 4 chi­lo­me­tri e mezzo e oltre, ieri ha invaso le strade di Lan­ciano, per dire no alle tri­velle in Adria­tico e in par­ti­co­lare alla piat­ta­forma "Ombrina Mare", della Roc­khop­per, società delle Falkland: impianto pre­vi­sto a sei chi­lo­me­tri dalle spiagge della splen­dida Costa dei Tra­boc­chi. ...
    Commenta
Grandi opere
  • Il modello Grandi Opere (parte II)

    Grandi opereFrancesco Valente*, Zeroviolenza
    21 maggio 2015

    Sulla scorta di quanto detto, non rimane difficile spiegarsi come mai, tra le Grandi Opere messe in cantiere nel corso degli anni, continuino a non figurare quelle universalmente ritenute prioritarie, come il recupero e la risistemazione idrogeologica del territorio. Una decisione in tal senso implicherebbe infatti normative vincolanti volte ad impedire le devastazioni ambientali indiscriminate (quindi molte Grandi Opere!), interventi distribuiti sul territorio nazionale e quindi non concentrabili, frazionamento dei finanziamenti e dunque dei soggetti economici coinvolti, impiego di alti tassi di manodopera locale, ecc. ...
    Commenta
Diritti
  • Per gli intellettuali italiani l'autocensura fa più paura dell'Isis

    Cultura-Pawel KuczynskiLuca Mastrantonio, Corriere della Sera
    25 maggio 2015

    Nell'ultimo numero di "Nuovi argomenti", tra autrici e autori, in 71 rispondono a un questionario sulla libertà d'espressione: da Erri De Luca a Walter Siti. Qual è la principale minaccia per la libertà d'espressione in Italia? Non il terrorismo islamico che ha sventrato la redazione di Charlie Hebdo, per il quale anche gli intellettuali italiani, con eccezioni come Roberto Saviano, sembrano adagiarsi in una comfort zone dove la difesa assoluta della libertà di satira si perde (e rifugia) tra mille distinguo.

    ...
    Commenta
Divorzio
  • C'eravamo tanto...sbagliati

    Divorzio breveSimona Napolitani, Zeroviolenza
    18 maggio 2015

    E' legge. Ci sono voluti anni.
    Diversi modelli culturali si sono contrapposti, a favore o contro l'introduzione di una normativa che riducesse i tempi per poter accedere al divorzio e sciogliere un matrimonio mal riuscito.
    Donne e uomini possono oggi rendersi liberi rispetto al loro stato civile dopo sei mesi o dopo un anno dalla loro separazione, a seconda se ci sia stata una separazione consensuale o giudiziale; mentre non ha importanza la presenza o meno di figli minori, i tempi sono gli stessi. ...
    Commenta
Mafie
  • Omertà alla romana "Zitto o sparo"

    OmertàLivio Abbate, L'Espresso
    22 maggio 2015

    Non vedo, non sento, non parlo, Oppure non ricordo. Sintomi inequivocabili del contagio, che sono espressione diretta del più puro dna mafioso: l'omertà. La legge del silenzio è sempre stata il marchio delle cosche meridionali, la prova del loro potere: quel muro opposto a ogni domanda era caratteristico di alcuni territori del Sud dove le mafie sono nate. ...
    Commenta
Grandi Opere
  • Il modello Grandi Opere (parte I)

    Grandi opereFrancesco Valente*, Zeroviolenza
    19 maggio 2015

    Per Grandi Opere, in Italia si intendono i lavori pubblici di vasta rilevanza economico-sociale: di esse fanno parte le infrastrutture di comunicazione, gli impianti di deposito e trattamento dei rifiuti (comprese le scorie nucleari), quelli per le manifestazioni sportive o espositivo-commerciali, i parcheggi sotterranei, le caserme, le carceri, ecc. Le organizzazioni statali – e si tratta di una delle motivazioni forti che ne hanno determinato la comparsa e l'affermazione - hanno sempre realizzato Grandi Opere. ...
    Commenta
No Expo
  • Petrini (Slow Food) all'attacco: "Expo è un circo Barnum senza contenuti"

    No Expo Slow FoodIl Manifesto
    19 maggio 2015

    Carlo Petrini, fondatore di Slow Food è a Expo, nel padiglione della sua organizzazione con Jaques Herzog, l'architetto che l'ha progettato. Entrambi non risparmiano critiche all'Esposizione, sia per i contenuti che per alcune scelte architettoniche [...] Circo Barnum è la definizione di Petrini per una Expo "che non può ridursi solo in una fantasmagorica, straordinaria impresa estetica ma deve avere contenuti". ...
    Commenta
Palestina
  • A Gaza disoccupazione record, Obama manda nuove bombe a Israele

    Parkour a GazaMichele Giorgio, Il Manifesto
    23 maggio 2015

    Aziz Yia­zji non aveva biso­gno del rap­porto della Banca Mon­diale per cono­scere la con­di­zione eco­no­mica della Stri­scia di Gaza. La vive sulla sua pelle tutti i giorni. Da anni non rie­sce a tro­vare un lavoro che duri, nel migliore dei casi, più di qual­che set­ti­mana. "Sono laureato, parlo bene l'inglese, mi intendo abba­stanza di infor­ma­tica ma devo adat­tarmi a fare di tutto, per­chè non c'è lavoro per nes­suno a Gaza", ci rac­conta. ...
    Commenta
Kurdistan
Agricoltura
  • "Spingi e tira", la rivincita dei contadini africani. Altro che EXPO

    Expo Africa agricolturaAlessandro Giannì, Zeroviolenza
    12 maggio 2015

    Ci sono, e ci saranno, molti modi per etichettare l'Expo di Milano. Corruzione, luna park, abbuffata planetaria, occasione per il Paese. Di sicuro era un'occasione, sprecata fino ad ora, per parlare di sicurezza alimentare. Che non è la sicurezza degli alimenti (anche quello è un capitolo interessante…) ma la ragionevole certezza di aver da mangiare per sé e la propria famiglia. ...
    Commenta
Scuole
  • Ultimo incontro

    *
    Mercoledì 27 maggio 2015, ore 16.45-18.45
    Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini
    ...
Incontro No Expo
  • Il modello Expo. Creare la fame, spogliare il pianeta

    28 maggio, Città dell'Utopia. No ExpoGiovedì 28 maggio
    Città dell'Utopia
    Via Valeriano, 3F - Roma

    Serata a sottoscrizione del progetto di informazione libera Zeroviolenza.it

    Ore 18.30 - Aperitivo e buffet

    Ore 20.00 - Incontro "Il modello Expo. Creare la fame, spogliare il pianeta"
    Intervengono:
    Roberto Lessio - Giornalista e scrittore*
    Pippo Taglieri - La Città dell'Utopia ...
    Commenta
Sostieni
8x1000
  • Otto per mille alla Chiesa Valdese
Newsletter
  • Iscriviti alla newsletter di Zeroviolenza
    Commenta
Radio Beckwitt
Flash News
Tweets @ZeroViolenza


Appuntamenti
eventi@zeroviolenza.it


  • 8x1000 Tavola Valdese
  • Re:Common
  • A Buon Diritto
  • No Expo

  • EIGE
  • Officine Zero

  • Tuba
  • Progetto NDSAN
  • Lipperatura