giovedì 23 ottobre 2014




Mentre una volta era la famiglia che generava il figlio come ovvia conseguenza dell’attività sessuale dei coniugi, oggi sempre più spesso è il figlio desiderato che crea la famiglia.

Claudia Mancina


jtemplate.ru - free extensions for joomla
Oggi sulla Stampa
  • Lasciate libera anche la peggiore delle idee!

    Voltaire, Libertà di EspressioneNon dovremmo avere paura delle idee. Non più di quanta dovremmo averne della loro repressione. E' vero che siamo lontani dai tempi in cui era giusta la considerazione di Longanesi che "un'idea che non trova posto a sedere è capace di fare la rivoluzione". Le idee trattate da impresentabili intrusi non generano più rivoluzioni, è vero, ma sfogano in aggressività incontrollata, biascicamenti rozzi che attecchiscono su piccoli gruppi di disadattati, oppure, semplicemente, si spengono: ed è tutta vitalità soffocata, spunti a cui l'intera collettività rinuncia.
    Susanna Schimperna, Cronache del Garantista ...
    Commenta
  • Il padre fa lapidare la figlia dai terroristi di Isis

    Lo Stato islamico continua la sua propaganda tramite video. Le immagini che stanno facendo il giro del web mostrano la lapidazione di una donna accusata di adulterio a Hama, nella Siria centrale. Ad aggiungere orrore all'orrore ad eseguire la condanna a morte con alcuni militanti dell'Is è il padre della vittima. 
    Valerio Sofia, Cronache del Garantista ...
    Commenta
  • Pensioni pagate il 10 del mese, è rivolta

    Anziani"Nuova beffa per i pensionati", "Accanimento verso gli anziani", "Vergogna, Renzi colpisce chi è già debole", "Incomprensibile decisione". Si è subito rivoltato il mondo dei sindacati e delle associazioni di pensionati e consumatori, di fronte alla decisione del governo di far slittare dal primo al 10 di ogni mese le pensioni erogate dall'Inps. 
    Mariolina Iossa, Corriere della Sera ...
    Commenta
  • Matrimoni gay, Marino e altri sindaci preparano il ricorso a Strasburgo

    A dispetto dei rapporti estremamente cordiali tra il sindaco di Roma e il prefetto, lo scontro istituzionale sulla trascrizione nel registro di stato civile dei matrimoni gay celebrati all'estero rischia di trasferirsi nelle aule di tribunale, anche europee.
    Eleonora Martini, Il Manifesto ...
    Commenta
  • Il Nobel prigioniero

    Mente libera e libertà di pensieroNon possiede più niente. Le scarpe che calza sono dello Stato. Gli hanno tolto carta e inchiostro. Ogni giorno scrive poesie sul pavimento di pietra, bagnando un dito nella ciotola dell'acqua che beve. I versi, anche se in cella, sono liberi: evaporano in pochi istanti. Vietato invece leggere. La rieducazione ha deciso che il lavoro giusto per lui è il sarto. Liu Xiaobo a fine dicembre compirà 59 anni e trascorre le giornate a cucire le divise dei suoi carcerieri.
    Giampaolo Visetti, la Repubblica ...
    Commenta
80 euro
Lavoro
  • Precarietà del lavoro, precarietà della vita


    Marco Omizzolo
    e Roberto Lessio, Zeroviolenza

    20 ottobre 2014

    La precarietà, stando alle retoriche neoliberiste prevalenti e agli sforzi dei governi italiani ammaliati dai fari alti della flessibilità e dell'insicurezza sociale, sembra rappresentare lo status incontestabile della società contemporanea. Superare questa retorica è doveroso e la sociologia può contribuire in modo sostanziale. ...
    Commenta
Razzismo
  • 10 miti da spiegare o da sfatare

    Razzismo e stereotipi
    Marco Zatterin, La Stampa

    21 ottobre 2014

    E' curioso e significativo che di immigrazione, legale e clandestina, si parli così tanto e così poco si sappia dei numeri e della realtà che si descrive con quel termine. Con questi dieci interventi, curati da quasi tutti i giornali che partecipano al progetto europeo...
    Commenta
Legge 194
Violenza
  • Molto orrore per nulla

    Indian nightmareMonica Pepe, Zeroviolenza
    16 ottobre 2014

    Un uomo qualche giorno fa in India è stato assalito dalla folla, dopo essere stato sorpreso mentre cercava di violentare una ragazza. E dopo essere stato portato in una macelleria vicina, ha subìto l'amputazione degli organi genitali. ...
    Commenta
Violenza
  • Uccidere è cosa semplice

    Stanley Kubrick, 2001 Odissea nello spazioManfredi Scanagatta, Zeroviolenza
    13 ottobre 2014

    Quanto tempo impiega la nostra mente prima di decidere di uccidere una zanzara? La reazione è quasi istintiva, nulla a livello morale, emotivo, culturale si frappone tra il pensiero e l'azione.
    Credo non esista altro essere vivente sulla terra che ogni uomo decida di uccidere con così tanta facilità....
    Commenta
Pinkwashing
Scuola
  • L'appello di Pennac ai professori: "Portate i ragazzi oltre il presente"

    Sara Scarafia, Repubblica.it
    19 ottobre 2014
        
    Folla alla matinée del Teatro Massimo per l'evento clou de "La Repubblica delle Idee" con Daniel Pennac ed Ezio Mauro [...] Un dialogo appassionato con Pennac - insegnante per quasi trent'anni ed "ex somaro" come lui stesso si è più volte definito - sulla necessità di parlare di scuola non come un problema ma come una opportunità. Ma che sia una opportunità per tutti. ...
    Commenta
Relazioni
  • Commenta
Relazioni
  • Che bello, mi annoio

    La relazioneClaude Habib, l'Espresso
    17 ottobre 2014

    Ci vuole coraggio, ai tempi dell'amore liquido, per scrivere un libro che esalta le virtù delle relazioni durature, la prevedibilità della routine, il porto sicuro del ménage a due. In poche parole: la noia del rapporto di coppia. Ma Claude Habib, [...] al telefono da Parigi teorizza proprio questo: "Nella monotonia di tutti i giorni si liberano creatività e pensiero". ...
    Commenta
La mostra
  • Virginia Woolf e una mostra tutta per sé

    virginia woolfSilvia Vaccaro, Noi Donne
    20 ottobre 2014

    La scrittrice londinese, icona dello scorso secolo, protagonista della mostra "Virginia Woolf. Art, life and vision" alla National Portrait Gallery di Londra.
    Sarebbe stata contenta Virginia Woolf di questo tributo che le ha fatto la National Portrait Gallery di Londra, ospitando per alcuni mesi una bella (e visitatissima) mostra su di lei? ...
    Commenta
Repressione
Povertà
  • La redistribuzione renziana

    Povertà e crisiAldo Carra, Il Manifesto
    18 ottobre 2014

    C'è un mondo del non lavoro che comprende oggi otto milioni di persone. Ex-occupati che hanno perso il lavoro, giovani che lo cercano per la prima volta e non lo trovano, donne che, per ristrettezze familiari, lo cercano anche se non più giovanissime. ...
    Commenta
Scuole
  • Commenta
Seguici
  • Facebook di ZeroViolenza Twitter di ZeroViolenza YouTube di ZeroViolenza  Google Plus di ZeroViolenza  Feed RSS di ZeroViolenza
Newsletter
Flash News
Africa
  • Ottobre Africano
    Commenta
Tweets @ZeroViolenza


Appuntamenti
appuntamenti@zeroviolenza.it

Radio 3
  • 8x1000 Tavola Valdese
  • cineclub detour
  • Re:Common
  • Europeen institute for gender equality
  • Cyber tuba
  • Lipperatura di Loredana Lipperini