Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, ma non utilizza alcun cookie di profilazione. Per prestare il consenso all’uso dei cookies (leggi l'informativa) cliccare su "Accetta".
Zeroviolenza su Facebook 
Zeroviolenza su Twitter  
Canale Youtube di Zeroviolenza  
Zeroviolenza su Google PLus
mercoledì 01 marzo 2017


La condizione operaia, dove scriverà: «solo là si conosce che cos’è la fraternità umana. Ma ce n’è poca, pochissima. Quasi sempre le relazioni, anche tra compagni, riflettono la durezza che, là dentro, domina su tutto».
Simone Weil

Il tuo 5x1000 a Zeroviolenza!

Il tempo della promessa

Munch, Uomo e donnaAhmad Shamlu (poeta iraniano)

Oltre i confini del tuo corpo io ti amo.

Dammi specchi e bramose falene
chiarore e vino
il cielo alto e l'arco esteso del ponte
dammi uccelli e arcobaleno
ripeti l'ultima via
nella notte issata.

Oltre i confini del mio corpo
io ti amo.

In quella remota lontananza
dove la missione degli organi si compie
e la fiamma e la passione degli impulsi e le voglie
si placano
completamente
e ogni senso abbandona
la forma del vocabolo
come uno spirito
che abbandona le spoglie alla fine del viaggio
per offrirle le spoglie alla fine del viaggio
per offrirle all'assalto degli avvoltoi della fine...

Al di là dell'amore
ti amo,
al di là della tenda e del colore.

Al di là dei nostri corpi
fammi la promessa di un incontro.

(aprile 1964)