A Palermo la nave dei bambini: 241 minori, 120 sono soli

  • Sabato, 14 Ottobre 2017 07:27 ,
  • Pubblicato in AVVENIRE
Bambini migranti PalermoNello Scavo, Avvenire
14 otobre 2017

Sono più di duemila i migranti partiti dalla Libia e sbarcati in Italia negli ultimi quattro giorni. Quasi tutti i barconi sono partiti da Zuara, la località nella quale si sono svolti aspri combattimenti tra clan rivali. Traversate che si aggiungono a quelle dalla Tunisia, sempre ad opera dei trafficanti libici, e che dimostrano come gli accordi per l’interruzione del traffico di esseri umani incontrino tensioni e resistenze tra le milizie libiche.
RazzismoIl Manifesto
6 ottobre 2017

Siamo un Paese sempre più intollerante e violento. Negli ultimi tre anni, dal 1 gennaio 2015 al 31 maggio 2017, sono stati ben 1.483 gli atti discriminatori compiuti ai danni di cittadini stranieri. Quando è andata bene si è trattato dell'insulto lanciato contro l'immigrato incrociato per la strada, o magari in un negozio. Quando è andata male si è arrivati all'aggressione fisica e all'omicidio.

3 ottobre 2013, la tragedia rimossa dall'odio

  • Martedì, 03 Ottobre 2017 07:17 ,
  • Pubblicato in IL MANIFESTO
Migranti LampedusaFilippo Miraglia, Il Manifesto
3 ottobre 2017

Tre ottobre 2013, al largo dell'isola di Lampedusa morirono in un naufragio 368 persone.
Quella data, il 3 ottobre, è stata dichiarata, con una legge approvata dal Parlamento, Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione.
Si trattò di una vera tragedia, documentata da immagini strazianti, come la lunga fila di bare nell’aeroporto dell’isola, che fece in pochi minuti il giro del mondo.
Migranti Rifugiati LibiaCarlo Lania, Il Manifesto
30 settembre 2017

"Ma visti i buoni rapporti che ha con il governo libico, ministro riesce a convincere il premier Serraj a firmare almeno la convenzione di Ginevra e quella sui diritti dell’infanzia?". La domanda arriva nel bel mezzo della riunione convocata lunedì scorso alla Farnesina dal ministro Angelino Alfano con più di venti Ong italiane.
MigrantiManuela Cencetti, Zeroviolenza
19 settembre 2017

Ritorniamo alle campagne coloniali italiane nel mezzo del Mediterraneo: la recentissima campagna militare di Libia garantirebbe ora il non-arrivo di migranti, rifugiati e richiedenti asilo sulle coste o isole italiane.
Quello che è accaduto nelle ultime settimane è di nuovo un'operazione di alta cosmesi.

facebook