Il porno sul web resta libero. Retromarcia dell'UE (Il Giorno)

Nulla da eccepire sul porno. Nessun rischio per la "libertà d'espressione su internet". Il Parlamento europeo, infatti, ha cancellato dalla risoluzione per "l'eliminazione degli stereotipi di genere in Europa" la frase che evocava il "divieto di tutte le forme di pornografia nei mezzi di informazione e della pubblicità di turismo sessuale". ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook