Cadute, errori, suicidi: in ospedale si muore anche così

Cadute dal letto o in corridoio. Durante il ricovero. Perché non c'è il mancorrente, perché il pavimento è scivoloso, perché la luce va diretta negli occhi. Soprattutto perché si è anziani. Ma anche suicidi, strumenti dimenticati nell'addome del paziente, interventi sul malato sbagliato, terapie non corrette, codici del pronto soccorso errati. Ecco i principali "eventi avversi" in corsia registrati dal Sistema informativo per il Monitoraggio degli errori in sanità del Ministero della Salute.
Carla Massi, Il Messaggero ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook