Una class action per l'accesso alle cure

Letto 3198 volte
Il Manifesto
22 10 2015

Il diritto di accesso alle cure in Italia non è uguale per tutti. Dopo la decisione della regione Puglia di non rimborsare più le prestazioni di Procreazione Medicalmente Assistita sia omologa che eterologa ai propri cittadini diretti verso altre regioni italiane anche Calabria, Sicilia, Campania hanno deciso di accodarsi. Ancora incerta la situazione alla Regione Lazio. ...

Filomena Gallo e Gianni Baldini
Altro in questa categoria: Niente invasione, sbarchi in calo »
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook