8 marzo, non mimose ma opere di bene

Ci sono due fatti storici che nell`immaginario collettivo sono legati alle celebrazioni per la Festa della donna: il rogo della fabbrica Cotton a New York dove nel 1908 persero la vita 62 operaie e quando in Russia, nel 1917, le donne di San Pietroburgo scesero in piazza per chiedere la fine della guerra, dando così vita alla "rivoluzione russa di febbraio" che ispirò la Seconda conferenza internazionale delle donne comuniste dell'8 marzo.
Caterina Minnucci, Il Fatto Quotidiano ...

8 marzo - Festa della donna

#8marzo Sciopero delle donneTutte le informazioni per Lotto Marzo Sciopero delle donne


La Festa della donna ricorre l'8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui sono ancora oggetto in molte parti del mondo. Questa celebrazione si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909, in alcuni paesi europei nel 1911 e in Italia nel 1922, dove si svolge ancora.

Zeroviolenza è nata nel 2009 come progetto di denuncia e di prevenzione della violenza sulle donne e di ogni forma di violenza utilizzando come strumento quotidiano un lavoro di informazione civile che intende mettere al centro il valore dell'identità di ogni persona, la relazione tra uomini e donne, il rispetto di ogni differenza e il rispetto dell'alterità dei bambini e delle bambine da parte degli adulti e dell'ambiente in cui crescono.

Legislazione dell'Unione Europea sulla parità donne/uomini

I costi della violenza sulle donne rimangono sottostimati

Appuntamenti

Statistiche violenza sulle donne


Sostieni Zeroviolenza

Iscriviti alla nostra Newsletter

Leggi la nostra Rassegna Stampa





Aidos
05 03 2013

AIDOS, Associazione italiana donne per lo sviluppo, rilancia in occasione dell' 8 marzo i suoi progetti internazionali con il sostegno di tre grandi partner che da anni sostengono i progetti AIDOS per le donne, la Feltrinelli, Promod e Coop Adriatica

Cambia il mondo con un libro!

Venerdì otto marzo, compra i tuoi libri nei punti vendita la Feltrinelli o sul sito dell’editrice.

Per ogni libro acquistato darai l’opportunità di leggere anche ad una bambina indiana. AIDOS con un’organizzazione locale ha aperto in uno slum di Calcutta una biblioteca per permettere alle bambine di studiare in un luogo sicuro.

La Feltrinelli devolverà in favore del progetto 10.000 euro e 20 centesimi per ogni libro acquistato.

Per te una buona lettura, per loro un’occasione di vita...

Dal 2006, nella giornata internazionale della donna, Coop Adriatica fa davvero qualcosa di più e devolve a favore dell’Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo, i fondi che prima investiva per regalare le mimose alle clienti e alle dipendenti.

Il sostegno andrà al Centro per la salute delle donne e la prevenzione delle mutilazioni dei genitali femminili di Ouagadougou.

Invece dei fiori, regaliamo opportunità.

Promod per l’8 marzo sceglie Aidos e le clienti scelgono il progetto!

Per il guardaroba primaverile, aspettate l’8 marzo!

La catena di abbigliamento Promod sceglie di donare ad AIDOS parte del ricavato delle vendite realizzate l’8 marzo in tutti i suoi negozi e on line sul suo sito.

Recandovi in uno dei punti vendita Promod e comunicando la parola “femme” riceverete una sorpresa e con un vostro acquisto sosterrete AIDOS.

Ma sarete voi clienti a decidere quale progetto sostenere andando, dal 1 all’8 marzo, sulla pagina Facebook di Promod Italia per esprimere la vostra opinione e votare.

Per promuovere i diritti, la dignità e la libertà di scelta delle donne.

AIDOS - Associazione italiana donne per lo sviluppo

L'Italia è all'8o° posto nel "global gender gap" con un tasso molto alto di femminicidio. "Women&war" sfata la leggenda che vuole le donne pacifiste, estromettendole dal potere ...

facebook