×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 407

Essere donne a Teheran (e resistere con i libri)

  • Lunedì, 27 Ottobre 2014 08:15 ,
  • Pubblicato in Flash news

Corriere della Sera
27 10 2014

In Iran impiccano le donne, le lapidano, le costringono a sposarsi bambine e a subire lo stupro del "marito" scelto dalla famiglia. Ma in queste pagine si respira una commovente aria di libertà. La grandezza di una resistenza culturale. Un'ostinazione ammirevole per non dargliela vinta agli energumeni che picchiano le donne, sorvegliano le strade arroganti e spietati per colpire e punire la donna che non accetta i simboli della sua subordinazione. ...

 

Donne a Teheran e manifestazioni Elham, una studentessa che ha partecipato alla manifestazione di sabato, dice di essere rimasta sorpresa anche lei dal numero di messaggini che lei e le sue amiche hanno ricevuto in questi giorni: inviti a non uscire di casa per paura degli attacchi all'acido: "Chi li manda? Certo volevano creare il panico". Ogni volta che c'è un governo che fa migliorare l'immagine dell'Iran nel mondo, c'è subito qualcuno che fa peggiorare la situazione, nota la regista Pouran Derkhshandé
Vanna Vannuccini, la Repubblica ...
Ma quando tre ragazzi e tre ragazze di Teheran si sono uniti al fenomeno globale, nel tentativo di mostrare che si può danzare spensierati, vestiti da hipster e senza il velo obbligatorio sui capelli anche sui tetti della capitale iraniana, tra parabole, unità esterne dei climatizzatori e sullo sfondo della torre Milad, la performance è finita con l'arresto. ...

Freud rinasce a Teheran

  • Martedì, 15 Aprile 2014 08:04 ,
  • Pubblicato in Il Libro
Silvia Ronchey, La Stampa
15 aprile 2014

Nei casi clinici raccontati dal suo libro, uscito in Italia con una penetrante postfazione di Lorena Preta (Una psicoanalista a Teheran, Cortina, pp. 147), convivono tradizionalismo orientale e sfrenata disinibizione occidentale ...
Nei casi clinici raccontati dal suo libro, uscito in Italia con una penetrante postfazione di Lorena Preta (Una psicoanalista a Teheran, Cortina, pp. 147, C 13,50), convivono tradizionalismo orientale e sfrenata disinibizione occidentale ...

facebook