Afghanistan: torna la lapidazione per adulterio, come ai tempi dei talebani

Letto 1496 volte
Etichettato sotto

Atlasweb
27 11 2013

l governo afghano sta prendendo in considerazione la possibilità di reintrodurre nel paese la lapidazione per punire il “reato morale” di adulterio.afghanistandonne

La denuncia parte dall’Ong per i diritti umani Human Rights Watch (Hrw), secondo cui la bozza del nuovo codice penale che sta preparando il ministero della Giustizia stabilisce che se un uomo o una donna sposati vengono scoperti ad avere una relazione sessuale, saranno entrambi condannati alla lapidazione pubblica.

Inoltre, nel caso in cui la coppia trovata ad avere una relazione sessuale non è sposata, la punizione sarà di cento frustate.

La lapidazione pubblica è stata utilizzata come punizione durante il regime dei talebani tra la metà degli anni novanta e il 2001, quando gli Stati Uniti e i loro alleati hanno fatto il loro ingresso in Afghanistan.

L’attuale codice penale afghano, risalente al 1976, non prevede la lapidazione.

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook