×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 415

"Il futuro è troppo grande", il 13 la prima del film sulle seconde generazioni

Letto 3017 volte
Etichettato sotto

Frontiere news
13 03 2014

Re e Zhanxing sono due giovani di seconda generazione, tra ritratto e vivido autoracconto: lo studio e il lavoro, la famiglia e l’amore, le loro aspettative nell’Italia di oggi.

Lui vive con i genitori e la sorella, è fidanzato, frequenta l’università e lavora, spera di trovare nell’arte la propria realizzazione. Lei è laureata, vive sola, è in cerca di una chiara definizione di sé e proverà a trovarla viaggiando lontano verso le proprie origini.

Sono giovani, stanno diventando adulti immaginando di far coincidere il futuro con i propri sogni.

Questo è “Il futuro è troppo grande” di Giusy Buccheri e Michele Citoni.

Il documentario sarà presentato giovedì 13 marzo 2014 in anteprima nazionale al Nuovo Cinema Aquila di Roma (qui l’evento Fb).

L’appuntamento è alle ore 20:00 (una seconda proiezione è prevista alle 22.30) insieme ai registi Giusy Buccheri e Michele Citoni e ai protagonisti del film stesso Romulo Emanuel Salvador e Zhanxing Xu. L’ingresso è gratuito.

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook