"Le gite scolastiche? Sempre più pericolose per colpa dei social"

Letto 2650 volte
Etichettato sotto
La Stampa
07 04 2015

"La crisi non è solo economica. C'è anche minore disponibilità da parte dei docenti. Lo Stato ha cancellato la diaria, i professori devono assumersi la responsabilità di una classe 24 ore su 24, senza alcuna remunerazione in più. È follia pensare che tutti accettino. Non hanno alcun obbligo e, infatti, sono sempre di più quelli che si rifiutano. Spesso ad accompagnare i ragazzi sono i precari con poca esperienza aumentando i rischi".
 
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook