"Giustizia per Freddie". L'addio del ghetto al ragazzo nero ucciso. Poi scontri con la polizia

"Sembra di essere tornati agli anni Cinquanta, prima di Martin Luther King. Nessuno paga per i suoi atti violenti, non c'è giustizia. Quando noi neri potremo sentirci davvero liberi, mentre torniamo a casa?" [...] Sarà difficile punire i colpevoli e avviare la "rivoluzione culturale" promessa: in America la polizia fa un lavoro duro e sporco per il quale si è conquistata una sostanziale impunità. 
Massimo Gaggi, Il Corriere Della Sera ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook