Così la democrazia è soltanto un optional

Nel giorno in cui Matteo Renzi pone la fiducia sulla legge elettorale, qualcuno dovrebbe spiegargli che la democrazia non consiste nel tagliare, ma nel contare le teste; e che già la sua decisione di sostituire i membri della Commissione affari costituzionali che avrebbero votato contro la riforma dell'Italicum con altri che avrebbero votato a favore era stata l'equivalente contemporaneo della medievale consuetudine dei monarchi assoluti di tagliare le teste dei propri oppositori, invece di contarle, prima della nascita dello Stato moderno.
Piero Ostellino, Il Giornale ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook