Lo Spettacolo

SCALZATE E BANDITE

  • Feb 13, 2012
  • Da
Serata Varieta' su reddito, lavoro e autodeterminazione

Lunedì 13 febbraio, ore 21.00
Teatro Valle Occupato - Roma


Con: le lavoratrici dell’OMSA, Ludovica Manzo e Gino Maria Boschi, le lavoratrici della Fiat di Torino, Rosalia Porcaro, monologhi di Paola Masino e Bruta & FemCom, Awa Ly e Valerio Serangeli, Tram Mob (cortometraggio di Maude), le lavoratrici del MA-VIB di Inzago, apioperaie, Tenera Valse, Strike (spazio pubblico autogestito) e Giuseppe Maggiolino (Lavoratori Treni Notte - Presidio Prenestina), Belinda Frank & Johann Merrich.

ISOLA

  • Gen 09, 2012
  • Da

13-14 gennaio, ore 21.00
Centrale Preneste
Via Alberto da Giussano, 58 - Roma (Pigneto)

Info: Afrodita Compagnia

 

Lo spettacolo porta in scena attrici professioniste e badanti di diverse nazionalità che, in un continuo dialogare fra esperienza ed emozione, rendono teatro il proprio mondo: interiore e concreto.
Domenica 18 dicembre, ore 18.30
Teatro dell'Orologio
Via de’ Filippini, 17/a – Roma

La vicenda giudiziaria, la vita e la poesia di Donatella Colasanti dal "fattaccio del Circeo"
di e con Donatella Mei
Voci di Francesco La Scala, Pietro Faiella e Alimberto Torri

Un dialogo, un sogno, un monologo che vuole immaginare quello che Donatella Colasanti non ha detto e ricordare quello che ci ha lasciato, dai versi alla fondamentale legge contro lo stupro.
Dall’8 al 25 Marzo
Teatro Argot
Via Natale del Grande, 27 – Roma



Sabato 24 ore 21  – Domenica 25 Marzo ore 19
Associazione Teatrale Sipari d’Oriente- Progetto CAT
SABBIE Omaggio a Ilaria Alpi
Scritto e diretto da Romano Talevi - regista assistente: Adriana Macaro
Con ROMANO TALEVI, RITA PASQUALONI, PIERFRANCESCO CECCANEI, ANTOINETTE KAPINGA MINGU
Costumi Mariella D’Amico - Scene Marco Capuano


28-29 ottobre ore 21.00, 30 ottobre ore 18.00
Teatro Due Roma
Vicolo due Macelli, 37 - Roma


Quattro mura, gabbia in cemento di silenzi e sofferenza dentro cui, tra le minacce e la violenza della persona amata, si spengono le vite di donne maltrattate, private di sogni e presente, di speranze e futuro.
Nel nome del padre” è il racconto di una violenza familiare, risultato di una testimonianza diretta, raccolta in anonimato e rielaborata drammaturgicamente. Il presente, il ricordo e la figurazione, sono i tre punti di snodo della storia, proposta in una struttura narrativa a frammenti.

a cura di Ambra Postiglione e Annalisa Siciliano
Dal 4 ottobre al 20 novembre 2011
Teatro Due Roma. Teatro stabile d’essai
Vicolo due Macelli, 37

La II edizione della rassegna Sguardi s-velati: punti di vista al femminile apre la stagione 2011/2012 del Teatro Due Roma – teatro stabile d’essai con 14 nuovi spettacoli volti a svelare il mondo attraverso un’identità culturale “di genere”: lo sguardo femminile, appunto, velato da un intreccio di influenze storiche, antropologiche, sociali e psicologiche del tutto particolari.
Vedi il programma

facebook

Zeroviolenza è un progetto di informazione indipendente che legge le dinamiche sociali ed economiche attraverso la relazione tra uomini e donne e tra generazioni differenti.

leggi di più

 Creative Commons // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli articoli contenuti in questo sito, qualora non diversamente specificato, sono sotto la licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0)