Ultimo treno per Budapest

Una notte tra i profughi siriani in attesa nella stazione di Szeged, Ungheria. Appena oltre quel confine con la Serbia che loro sono riusciti a superare dopo un'odissea e che ora sta per essere sigillato.
André Cunha, Il Manifesto ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook