IN RICORDO DI WELBY

  • Martedì, 20 Dicembre 2011 09:52 ,
  • Pubblicato in Il Ricordo
di Cinzia Sciuto, Micromega
20 dicembre 2011

Il 20 dicembre del 2006 Piergiorgio Welby vedeva finalmente esaudito il suo desiderio di una morte dignitosa: è stato sedato e staccato dal respiratore che lo teneva in vita, morendo come aveva tenacemente chiesto. A cinque anni di distanza da quella storica battaglia per la libertà di scelta, l’Italia rischia ancora di diventare il paese del sondino di Stato.

ABORTIRE TRA GLI OBIETTORI

  • Domenica, 04 Dicembre 2011 09:07 ,
  • Pubblicato in Dossier
di Cinzia Sciuto, D di Repubblica
3 dicembre 2011

I ginecologi non obiettori strutturati negli ospedali italiani sono circa 150, e il loro numero diminuisce costantemente. E le interruzioni di gravidanze tornano a essere un incubo. Che aggiunge dolore a dolore.
È l’alba, le prime luci del nuovo giorno iniziano a penetrare nella stanza dove Francesca nel suo letto piange in silenzio. Tra poco inizierà la procedura per l’induzione di un travaglio simile a quello di un parto. Ma Francesca non deve partorire, deve abortire. La nuova vita che porta in grembo da 23 settimane è affetta da una gravissima malformazione del cervello, la oloprosencefalia.

Leggi anche l'intervista a Stefano Rodotà.

facebook