Atalanta, Schelotto litiga con la ex: fermato dalla polizia

Etichettato sotto
Repubblica.it
17 12 2012

Il giocatore nerazzurro protagonista di un acceso diverbio con la ex fidanzata a Milano, che ha costretto gli agenti a intervenire. La ragazza, portata in ospedale, ha accusato il giocatore di averla presa a schiaffi, lui ha negato: nessuna denuncia.

MILANO - Dopo la sconfitta contro la Juventus, non è proseguita meglio la serata di Ezequiel Schelotto. Il giocatore dell'Atalanta è stato infatti protagonista di un animato post partita a Milano:   un acceso litigio con la sua ex fidanzata. Schelotto è stato fermato dalla polizia, mentre la ragazza, accompagnata al Fatebenefratelli ha avuto 4 giorni di prognosi.

INCONTRO PER RIAVVICNARSI - L'incontro tra il calciatore 23enne e la sua ex, una 24enne della provincia di Bergamo, doveva servire nelle intenzioni iniziali a riallacciare i rapporti. La coppia ha trascorso parte della serata al Just Cavalli e poi, attorno alle 3, si è diretta verso via Moscova per cambiare locale, ma qui hanno iniziato a litigare attirando l'attenzione di alcuni passanti che hanno segnalato la coppia a una volante della polizia.

NESSUNA DENUNCIA - Alla vista degli agenti la ragazza ha detto di essere stata presa a schiaffi mentre Schelotto ha negato tutto, mostrandosi ''molto infastidito per il controllo'', secondo quanto raccontato dai poliziotti intervenuti. Il giocatore, in particolare, ha detto che si trattava di questioni private e si è sorpreso della richiesta dei documenti visto che è ''un personaggio noto''. Dopo il controllo degli agenti la ragazza è stata trasportata al Fatebenefratelli, mentre il calciatore è andato via. Nessuno dei due ha sporto denuncia.

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook