Bocche cucite, protesta finita "Ora si muova la politica" (F.Fia., Corriere della Sera)

Una settimana con la bocca cucita, letteralmente, e in sciopero della fame. Stremati e senza aver ottenuto risultati se non l'attenzione dei media all'inizio della loro protesta choc, i 12 marocchini del Cie di Ponte Galeria che avevano scelto questa strada per denunciare le condizioni in cui si trovano nel centro di identificazione ed espulsione, si sono arresi. Hanno levato lo spago, hanno ripreso a mangiare. ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook