Le adozioni gay sono legittime, rassegnatevi (Bruno Tinti, Il Fatto Quotidiano)

Da allora tante cose sono cambiate, ma gli uomini sono rimasti gli stessi: facili prede di propaganda e disinformazione. E così oggi una critica furiosa investe una sentenza del Tribunale per i minorenni di Roma, che ha consentito a una lesbica di adottare una bambina, figlia della sua convivente, in realtà sua coniuge a seguito di matrimonio celebrato in Spagna. Se le critiche fossero motivate solo dalla faziosa ideologia dei cattolici, pazienza [...] Ma la critica giuridica (e psico-sociale) è davvero infondata. ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook