Non è una tragedia è un crimine!

Etichettato sotto

Comune - info
22 04 2015

NON È UNA TRAGEDIA MA È UN CRIMINE!

I SOPRAVISSUTI SCENDONO IN PIAZZA DA ROMA A PARIGI

La Coalizione Internazionale Sans-papiers, Migranti, Rifugiati e Richiedenti asilo (CISPM-ITALIE) fa appello a tutte associazioni di difesa dei diritti umani, le forze sociali, politiche e sindacali laiche e religiose a scendere in piazze in tutta l’Europa:

GIOVEDÌ 23 APRILE PIAZZA MONTECITORIO ORE 15.30 ROMA

VENERDI 24 APRILE PLACE DE LA RÉPUBLIQUE ORE 15.30 PARIGI

Perché il dramma di queste ore nel mare Mediterraneo è l’ultimo atto criminale che si sta consumando nell’indifferenza totale e in presenza del teatrino delle dichiarazioni di circostanza dell’Unione Europea e dei suoi stati membri. Un atteggiamento ipocrita e privo di umanità. Perché l’Unione Europea da una parte è riuscita, in tempi immediati ad imporre le politiche di austerity alle popolazioni con risultati devastanti in termini di disoccupazioni in Europa e dall’altra, lascia morire nel Mediterraneo le persone. Senza parlare dei sopravvissuti ai quali riserva la gabbia del Regolamento Dublino III.

Come va sottolineato il fatto che gran parte di questi processi migratori sono la causa delle misure di impoverimento di massa determinate dalle politiche del Fondo Monetario Internazionale (FMI), della Banca Mondiale (BM) e dai conflitti geo-politici dall’Africa al Medio oriente. Un contesto di guerra totale dal quale le persone sono costrette a fuggire per la salvaguardia della propria vita e della vita dei propri familiari.

Per la libertà di circolazione e di residenza in Europa

Per l’abrogazione del Regolamento Dublino III

Contro ogni forma di guerra

Per il permesso umanitario e la regolarizzazione ora e subito

Coalizione Internazionale dei Sans-papiers, Migranti, Rifugiati e Richiedenti asilo (CISPM)

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook