Il mondo è globale a metà

BanlieueMarc Augé, Avvenire
4 luglio 2015

Oggi molte contraddizioni sono legate alla mobilità, che si realizza nello spazio ma non nel tempo. Così siamo ancora lontani da una società "planetaria". Nonostante le realtà del mondo-città, in gran parte d`Europa siamo ancora prigionieri di una concezione cristallizzata, immobile, dell`utopia. ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook