Profughi marchiati in Repubblica Ceca: "Come gli ebrei ai tempi del nazismo"

Profughi marchiati come fossero bestiame al macello, secondo un triste rituale burocratico che evoca gli anni atroci in cui si tatuavano i deportati nei campi di sterminio nazisti.
Pietro Del Re, la Repubblica ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook