La buona scuola nel caos. Ripartono le proteste

La ministra dell'istruzione  Giannini continua a ripetere che va tutto bene: l'esodo dei docenti dal sud al nord non deve essere drammatizzato, dei precari fatti fuori dalla riforma non si deve più parlare, che non è vero che le scuole versano nel caos per la confusione normative generata dalla cosiddetta buona scuola.
Cronache Del Garantista ...
Altro in questa categoria: Donne fuori dagli schemi »
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook