L'inverno soffia sui profughi

migranti alla frontiera slovenaAlessandra Coppola, Corriere della Sera
27 novembre 2015 

Mancano 
scarpe. Nel tendone della protezione civile slovena che ordinatamente raccoglie e smista quintali di vestiti usati, nel campo profughi di Sentilj, c'è una cronica penuria di calzature, specie maschili, in particolare dal 39 in su. ...

Altro in questa categoria: Un brutto affare »
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook