L'Articolo

di Luca Franco
18 novembre 2011

Finalmente l’Italia l’ha capito! Dopo che la nostra classe politica ha gettato la spugna - umiliata da un sistema di pressione e di creazione del consenso altamente più efficiente di qualsiasi manipolazione dell’informazione - la soluzione è apparsa chiara a tutti: non abbiamo bisogno di un governo, ma di un Consiglio Di Amministrazione.
La battaglia non si gioca più sul piano delle idee, non abbiamo più a che fare con banali definizioni di felicità o passioni ideali, ma con numeri e sigle; abbiamo a che fare con una Finanza Globale che se vuole aprire un nuovo mercato fa fallire uno stato e lo privatizza, rendendo merce quello che prima erano servizi primari essenziali e beni comuni.
di Giovanna Cosenza, dis.amb.iguando
3 novembre 2011

All’inizio di ottobre Valentina Pareschi si è laureata con me in Scienze della Comunicazione, discutendo una tesi in cui ha analizzato e comparato le campagne dal 2004 al 2011 realizzate dall’Associazione Bulimia Anoressia (ABA) direttamente, o indirettemente, cioè con il patrocinio o la consulenza di ABA.
Ho deciso di pubblicare la tesi di Valentina, perché può essere un utile punto di partenza per chi voglia fare comunicazione sociale sul difficilissimo e doloroso tema dei disturbi alimentari.

facebook

Zeroviolenza è un progetto di informazione indipendente che legge le dinamiche sociali ed economiche attraverso la relazione tra uomini e donne e tra generazioni differenti.

leggi di più

 Creative Commons // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli articoli contenuti in questo sito, qualora non diversamente specificato, sono sotto la licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0)