×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 404

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 407

L'Intervento

Santa Violenza

  • Dic 28, 2012
  • Da
Monica Pepe, Micromega
28 dicembre 2012

L'ira del Vescovo, Telefono Rosa, la stampa e i social network hanno travolto Don Piero Corsi, il Parroco di San Venanzo. Ma sembra che non lasci il sacerdozio, forse verrà momentaneamente esodato dopo la polemica per la lettera affissa alla bacheca della Chiesa in cui di fatto giustificava il femminicidio.
Luisa Betti, Il Manifesto
29 novembre 2012

Parliamo del dibattito dei due candidati premier del centro sinistra [...]: Bersani e Renzi si confrontano al Tg1 condotto dalla giornalista Monica Maggioni. Alle 22.50 scatta l’ora femminicidio e come riporta la Stampa:
"Una «vergogna», uno «scandalo». Così i due sfidanti parlano della violenza sulle donne".
di Girolamo De Michele, Uninomade
13 luglio 2012

Devastazione e saccheggio: è questa la formula entro la quale la Cassazione ha, in via definitiva, rinchiuso e circoscritto ciò che accadde nei tre giorni del G8 2001 a Genova. Al di là dei tecnicismi giuridici che hanno portato alla modifica della sentenza di secondo grado – peraltro lieve in termini formali, e difficile da percepire per le vite e i destini dei 10 compagni colpevoli di essersi fatti catturare –, il significato tutto politico di questa sentenza resta, ed è inequivocabile.
di Michela Fusaschi
8 novembre 2011

Solo qualche giorno fa il Gardian denunciava il boom in Inghilterra della nuova frontiera della chirurgia estetica ovvero quella più nota come «designer vagina», «restyling intimo» o «chirurgia estetica intima dei genitali femminili» (Ceigf) verso cui si rivolgerebbero sempre più donne anche in Italia, secondo l’Associazione Europea di Ringiovanimento e Chirurgia Plastica ed Estetica Genitale. La Ceigf comprende una vasta gamma di interventi eseguibili singolarmente, o in associazione ad altri, fra cui la vaginoplastica, o vaginal tightening, che restringe i muscoli della vagina per «ringiovanirla», il clitoral repositioning o clitoral lifting, escissione parziale della clitoride per, a detta dei chirurghi, «proporzionarla».

L'oblio di Genova

  • Lug 30, 2012
  • Da
di Lorenzo Guadagnucci*, Il Manifesto
29 luglio 2012

Ora che la Cassazione ha detto parole definitive su due delle tre principali inchieste seguite al G8 di Genova del 2001, è davvero il tempo di tracciare un bilancio e di porsi, soprattutto, una domanda: servono a qualcosa queste sentenze? Diciamo subito che il bilancio è in chiaroscuro e lascia una forte sensazione di ingiustizia.
di Lea Melandri*
22 novembre 2011

Aporia è un termine poco usato ma, in questo caso, più preciso che “contraddizioni”. Si usa quando si possono attribuire a uno stesso concetto ragionamenti opposti.
La domanda da cui sono partita è la seguente: il materno (maternità reale, simbolica, doti femminili, ecc.), così come è comparso in varie fasi del movimento delle donne, è una permanenza, un’invariante, cioè un’identità, un ruolo che ereditiamo da quella che è stata considerata tradizionalmente la “differenza femminile” – una differenza desunta più o meno deterministicamente dalla capacità biologica di fare figli –, oppure un fattore di cambiamento?
da Repubblica
19 agosto 2012

Parlare della pace è parlare di qualcosa che non esiste. La pace genuina è introvabile in questo mondo e probabilmente non è mai esistita, se non come un obiettivo che non siamo mai stati capaci di raggiungere. Tutti vogliamo la pace. Ma come possiamo fare e da dove dovremmo cominciare? Credo che dovremmo cominciare dal basso, dai bambini. Voglio parlare dei bambini.
Laura Piretti, UDI*   
31 agosto 2012

Nel dibattito attualmente in corso, dopo la  recente sentenza della Corte europea che boccia come contraria ai diritti umani, la legge 40, ritroviamo gli argomenti che in  questi anni hanno accompagnato prima l'approvazione della legge, poi il fallito referendum abrogativo, e ancora le battaglie legali intraprese da coppie e dai loro avvocati, le proteste dei medici,
di Oria Gargano, Be Free

Nel ribadire la fondamentale importanza dei Centri antiviolenza, indispensabili nodi strategici di ogni seria politica volta non solo a tutelare le vittime ma a contrastare e prevenire il fenomeno, chiediamo che venga riconosciuto e valorizzato il ruolo delle donne che mettono la loro professionalità al servizio di un generale e complesso progetto di empowerment per le donne tutte.
di Lea Melandri, Gli Altri
13 aprile 2012

Oggi, a fronte di uno svelamento evidente dei legami che ci sono sempre stati tra sessualità e politica, interessi, bisogni e desideri personali e istituzioni [...] colpiscono prese di posizione, riguardo alla volontà delle donne di "contare di più" nei luoghi decisionali del potere, che sembrano riportare indietro il tempo e la coscienza critica creata pazientemente dalla storia del femminismo.
» Leggi tutto

facebook

Zeroviolenza è un progetto di informazione indipendente che legge le dinamiche sociali ed economiche attraverso la relazione tra uomini e donne e tra generazioni differenti.

leggi di più

 Creative Commons // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli articoli contenuti in questo sito, qualora non diversamente specificato, sono sotto la licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0)