Patriarcato

  • Mercoledì, 28 Gennaio 2015 08:56 ,
  • Pubblicato in Il Commento
Alberto Leiss, Il Manifesto 
27 gennaio 2015

Ma il patriarcato è davvero finito? O invece è vivo e vegeto, anzi è al contrattacco? Oppure si è adagiato, per dir così, in una flaccida crisi di identità? Questa breve premessa semiseria serve solamente a introdurre un'affermazione che non so quanto sia scontata o invece possa risultare per qualcuno soprprendente: ho letto il libro di Michel Houllebecq, Sottomissione. ...

Patriarcato

Ma il patriarcato è davvero finito? O invece è vivo e vegeto, anzi è al contrattacco? Oppure si è adagiato, per dir così, in una flaccida crisi di identità? Questa breve premessa semiseria serve solamente a introdurre un'affermazione che non so quanto sia scontata o invece possa risultare per qualcuno soprprendente: ho letto il libro di Michel Houllebecq, Sottomissione.
Alberto Leiss, Il Manifesto ...

Di cosa parliamo quando parliamo di Islam

[...] Il linguaggio è lo specchio di una società, e quella europea sembra reagire alla minaccia terroristica in modo assai più scomposto dell'America post 11 settembre 2001. Basti pensare al dibattito precedente all'approvazione del Patriot Act da parte di George W. Bush e alla facilità con cui il Vecchio continente s'è messo a discutere di sospensione di Schengen, arresto di presunti terroristi, visti premio per gli insider che collaborano.
Francesca Paci, La Stampa ...

Quei muri invisibili delle nostre periferie

  • Domenica, 25 Gennaio 2015 13:31 ,
  • Pubblicato in L'Articolo
Massimo Nava, Corriere della Sera
24 gennaio 2015

Un poliziotto di colore, musulmano, figlio d'immigrati può essere ucciso dai terroristi e decorato come servitore dello Stato, ma non diventerà un alto ufficiale della gendarmerie. Le possibilità per un giovane delle periferie di scalare le gerarchie sociali, di accedere alle università più prestigiose, alle grandi scuole di amministrazione, sono esigue. ...

Quei muri invisibili delle nostre periferie

Un poliziotto di colore, musulmano, figlio d'immigrati può essere ucciso dai terroristi e decorato come servitore dello Stato, ma non diventerà un alto ufficiale della gendarmerie. Le possibilità per un giovane delle periferie di scalare le gerarchie sociali, di accedere alle università più prestigiose, alle grandi scuole di amministrazione, sono esigue.
Massimo Nava, Corriere della Sera ...

facebook