×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 407

La Giornata delle bambine. Il problema di nascere femmina

  • Giovedì, 11 Ottobre 2012 07:26 ,
  • Pubblicato in REPUBBLICA
di Alessandra Baduel, La Repubblica
11 ottobre 2012

Discriminate perché femmine, persino quando sono costrette dai grandi a combattere, ma poi non vengono riconosciute dai programmi di recupero del disarmo e devono tornare da sole al villaggio, spesso incinte e circondate dall'ostilità in quanto "disonorate". L'esempio estremo non è che l'ultimo fatto nelle pagine del dossier presentato da Terre des Hommes

LO DICE IL MINISTERO: "LESBICHE MALATE"

  • Venerdì, 06 Aprile 2012 00:00 ,
  • Pubblicato in La Denuncia
di Tommaso Cerno, L'Espresso
6 aprile 2012

A pagina 514, capitolo 302, paragrafo "0", è inserito il "lesbismo egodistonico", classificato dunque a tutti gli effetti come malattia per gli enti pubblici, per l'Inps che sulla base di quegli elenchi certifica disabilità e invalidità, per Comuni e Regioni, ospedali e istituti di previdenza.
» Leggi tutto

Il Fatto Quotidiano
5 maggio 2012

Lo scorso novembre l'Agesci aveva dettato le linee guida sull'omosessualità. Arcigay: "Il passo che separa la mancanza di conoscenza e comprensione dal disprezzo verso le persone in ragione del loro orientamento sessuale è breve".
Un documento “sbagliato e disumano” che rappresenta la “fiera del pregiudizio”. Le associazioni gay e lgbt reagiscono duramente contro quanto emerso da un seminario dell’Agesci, l’associazione degli scout cattolici che in un convegno aveva dettato la sua linea: no al coming out dei “capi” gay e giovani scout omosessuali da indirizzare verso uno psicologo per il cambio di orientamento.

RAPPORTO OMBRA E RACCOMANDAZIONI CEDAW 2011

  • Martedì, 17 Gennaio 2012 14:08 ,
  • Pubblicato in Dossier
17 gennaio 2012

E' stato presentato questa mattina alla Camera dei Deputati il Rapporto Ombra Cedaw sui diritti delle donne in Italia 2011. Erano presenti Simona Lanzoni della Fondazione Pangea, Barbara Spinelli di Giuristi Democratici, Rossana Scaricabarozzi di ActionAid Italia e Concetta Carrano di D.i.re.

Leggi il rapporto (.pdf, 4.5 Mb)

da Arci

Il recepimento della Direttiva n. 52 rappresenta un passo avanti nel difficile rapporto tra le persone di origine straniera e la pubblica amministrazione, con particolare riguardo al mondo del lavoro.
È infatti questo lo spazio nel quale, anche secondo i recenti dati pubblicati da UNAR, si realizza la discriminazione più forte nei confronti dei lavoratori e delle lavoratrici migranti.

facebook

Zeroviolenza è un progetto di informazione indipendente che legge le dinamiche sociali ed economiche attraverso la relazione tra uomini e donne e tra generazioni differenti.

leggi di più

 Creative Commons // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli articoli contenuti in questo sito, qualora non diversamente specificato, sono sotto la licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0)