NAVI A PERDERE E VERITA’ SOMMERSE

  • Martedì, 08 Maggio 2012 06:48 ,
  • Pubblicato in ZeroViolenza
di Sara Dellabella, Zeroviolenzadonne
8 maggio 2012

Uno dei tanti misteri di Italia giace sotto il mare. Si tratta delle cosiddette “navi dei veleni” carrette del mare affondate a largo delle nostre coste cariche di rifiuti tossici. C’è chi afferma che siano una trentina, molti sono pronti a scommettere che siano molte di più. E’ una storia rimasta senza colpevoli, dove i tribunali non hanno emesso sentenze, ma solo ordinanze di archiviazione. In questa vicenda il ruolo centrale lo hanno svolto le associazioni ambientaliste e i comitati cittadini che prima hanno denunciato e poi non hanno smesso di chiedere la verità, mantenendo viva l’attenzione intorno al problema.

In altalena tra le nuvole

  • Venerdì, 27 Luglio 2012 00:00 ,
  • Pubblicato in ZeroViolenza
di Astrid D'Eredità, Zeroviolenzadonne
27 luglio 2012

Da piccola ero molto spesso a casa di nonna, i miei genitori lavoravano ed io passavo il tempo a giocare in quelle grandi stanze affacciate sul mare di Taranto. Si vedeva tutta la grande rada del golfo da lì: i ‘piroscafi’ e le ‘navi da guerra’, come le chiamava il nonno che fin troppo tempo ci aveva passato sopra;

UNA PESANTE EREDITA' DEL PASSATO*

  • Martedì, 08 Maggio 2012 06:31 ,
  • Pubblicato in ZeroViolenza
* Greenpeace, SIN Italy, la bonifica dei Siti d'Interesse Nazionale (SIN)

di Federica Ferrario
8 maggio 2012

Lo sviluppo industriale del '900 ha lasciato all'Italia una pesante eredità che ancora oggi va a impattare su salute e territorio. Parliamo sia di zone industriali dismesse, che di aree in cui l’attività industriale è ancora attiva, porti, ex miniere, cave, discariche non conformi alla legislazione, discariche abusive.

UNA PESANTE EREDITA' DEL PASSATO*

  • Martedì, 08 Maggio 2012 06:31 ,
  • Pubblicato in ZeroViolenza
* Greenpeace, SIN Italy, la bonifica dei Siti d'Interesse Nazionale (SIN)

di Federica Ferrario
8 maggio 2012

Lo sviluppo industriale del '900 ha lasciato all'Italia una pesante eredità che ancora oggi va a impattare su salute e territorio. Parliamo sia di zone industriali dismesse, che di aree in cui l’attività industriale è ancora attiva, porti, ex miniere, cave, discariche non conformi alla legislazione, discariche abusive.

facebook

Zeroviolenza è un progetto di informazione indipendente che legge le dinamiche sociali ed economiche attraverso la relazione tra uomini e donne e tra generazioni differenti.

leggi di più

 Creative Commons // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli articoli contenuti in questo sito, qualora non diversamente specificato, sono sotto la licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0)