Perché cresce il Paese dei poveri

  • Venerdì, 15 Luglio 2016 07:12 ,
  • Pubblicato in REPUBBLICA
Povertà in italiaChiara Saraceno, La Repubblica
15 luglio 2016

In controtendenza con i dati positivi sull'occupazione, la povertà assoluta nel 2015 non solo non è diminuita, ma è aumentata, coinvolgendo quasi 400 mila persone in più rispetto al 2014 e raggiungendo 4 milioni e 598 mila persone, pari al 7,6 per cento della popolazione.
Bambini povertàClaudia Torrisi, FanPage
26 aprile 2016

Nonostante i progressi di scienza, medicina e qualità della vita, ancora oggi esistono milioni di bambini esclusi dalla possibilità di vivere una vita normale. Secondo il rapporto "Every last child" di Save the Children, nel mondo ci sono 400 milioni di minori al di sotto dei 13 anni che vivono in condizioni di povertà estrema.

Sanità, per il governo un bell'esame di coscienza

  • Mercoledì, 27 Aprile 2016 11:37 ,
  • Pubblicato in IL MANIFESTO
SaluteIvan Cavicchi, Il Manifesto
27 aprile 2016

Il dato più significativo del tredicesimo Rapporto "Osservasalute" è il calo dell'aspettativa di vita, un fenomeno per noi inedito ma tutt'altro che inaspettato. Se cala l'aspettativa di vita è perché molte morti in qualche modo precoci pur essendo evitabili diventano inevitabili.

Corte dei Conti: "Un insuccesso chiamato spending review"

  • Venerdì, 19 Febbraio 2016 08:01 ,
  • Pubblicato in IL MANIFESTO
Povertà Spending ReviewRoberto Ciccarelli, Il Manifesto
19 febbraio 2016

I tagli alla spesa pubblica ricadono sui cittadini e i servizi pubblici.
Il presidente della Corte dei Conti Raffaele Squitieri ha precisato: i tagli alla spesa praticati in maniera orizzontali negli anni dell'austerità (da Berlusconi) sono stati inefficaci

Debiti senza fine

  • Lunedì, 07 Dicembre 2015 08:40 ,
  • Pubblicato in L'Articolo
Il peso dei debitiInternazionale
4 dicembre 2015

Dopo i mutui spazzatura negli Stati Uniti e le difficoltà dell'eurozona, il mondo sta entrando in una terza fase della crisi del debito, che questa volta coinvolge i paesi emergenti. Le sue conseguenze, però, potrebbero riguardare tutti. ...

facebook