×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 404

Lettera aperta alle autorità della città di Roma

  • Martedì, 29 Maggio 2012 08:00 ,
  • Pubblicato in ZeroViolenza
dell'Associazione 21 luglio e dell'European Roma Rights Centre
29 maggio 2012

Nei prossimi giorni il Comune di Roma porterà a termine i lavori per la costruzione del «villaggio attrezzato» per le comunità rom e sinte situato a Roma nella località periferica denominata La Barbuta. La struttura, collocata tra il Grande Raccordo Anulare, la linea ferroviaria Roma-Cassino e l'aeroporto "G.B. Pastine" di Ciampino, è lontana dal contesto urbano, recintata, videosorvegliata, destinata ad accogliere circa 650 persone rom.
di AgoraVox
16 gennaio 2012

A Roma è ricominciata la schedatura dei cittadini rom e sinti. Quello che si sperava fosse ormai un fantasma del passato - la discriminazione razziale dei cosidetti zingari, legata agli anni bui del fascismo - è tornata ad essere una prassi nella Capitale. Lo è da anni, sotto lo scudo del Piano Nomadi (illegale). E per tutto questo tempo è passata pressoché inosservata tra i cittadini, con la scusa delle istituzioni di voler rendere la città più sicura e al riparo dai “nomadi” (in realtà cittadini stanziali e in molti casi di nazionalità italiana).
di Giuseppe Cucinotta, Corriere della Sera
20 settembre 2012
 
Dopo il trasloco a La Barbuta, 104 bambini e adolescenti costretti a lunghe trasferte. Integrazione a rischio. "Andavo a lezione a piedi, ora non parlo più coi compagni".
Per Alessandra la sveglia suona molto prima rispetto agli altri quindicenni di Roma. Alle 6 e 30, fra sbadigli e proteste, è costretta a vestirsi, fare una rapida colazione e lasciarsi alle spalle il campo rom de La Barbuta.

Lo sapevate che Joaquìn Cortés è un rom?

  • Mercoledì, 06 Giugno 2012 07:51 ,
  • Pubblicato in REPUBBLICA
di Vladimiro Polchi, La Repubblica
5 giugno 2012

Cosa unisce un premio Nobel, un principe, un presidente della Repubblica e un beato? E quale legame intercorre tra celebri attori come Michael Caine, Bob Hoskins, Yul Brynner e Rita Hayworth? Semplice: appartengono tutti alla popolazione romanì, così come il grande Chaplin o il calciatore tedesco Michael Ballack. Se ci stupiamo è la prova di quanto forti siano i nostri pregiudizi sui Rom: un popolo antico, presente in ogni continente, forte di 16 milioni di persone e cinque diversi gruppi etnici.


Martedì 16 ottobre, ore 16.30
Teatro Palladium
Piazza B. Romano, 8 - Roma


L'evento, ad ingresso libero, sarà scandito dal concerto dei Musikanti di Balval, dalla fisarmonica di Jovica Jovic e dal clarinetto di Gabriele Coen e allietato da piatti della cucina rom. Una serata di festa e di impegno civile!

facebook

Zeroviolenza è un progetto di informazione indipendente che legge le dinamiche sociali ed economiche attraverso la relazione tra uomini e donne e tra generazioni differenti.

leggi di più

 Creative Commons // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli articoli contenuti in questo sito, qualora non diversamente specificato, sono sotto la licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0)