×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 404

da Mahalla
10 settembre 2012

Una giovane Rom di nome Rebecca inizia a soli sei anni un forzato e lungo viaggio itinerante, che dal Sud America l'ha portata in Europa e infine in Italia. Una vita la sua, intrisa di drammi e dolori. Sgomberi forzati delle baracche, incendi nei campi di Napoli, lunghe notti all'addiaccio nei giardini pubblici di Milano, all'interno di vagoni abbandonati.
Romatoday
19 giugno 2012

Associazione 21 Luglio: "Si sospendano i lavori e l'assegnazione delle unità abitative del nuovo "campo nomadi" e si istituisca un tavolo tecnico".
Sono iniziate ieri mattina le procedure di ingresso all'interno del nuovo "villaggio attrezzato" la Barbuta, realizzato dall'amministrazione comunale di Roma, questo è quello che fanno sapere attraverso un comunicato dall'Associazione 21 Luglio. La struttura, destinata ad accogliere circa 650 persone rom, si trova tra il Grande Raccordo Anulare, la linea ferroviaria Roma-Cassino e l'aeroporto "G.B. Pastine" di Ciampino, lontana dal contesto urbano, recintata, videosorvegliata.

IL DIRITTO ALL'ALLOGGIO NON SI SGOMBERA!

  • Martedì, 06 Marzo 2012 14:24 ,
  • Pubblicato in ZeroViolenza
da Associazione 21 luglio


"Quel giorno me lo ricordo. E' come se mi avessero tolto una parte della mia vita. Ed è davvero quello che hanno fatto!" (Florin, 24 anni)

Firma anche tu!
A questo link puoi vedere il video dell'appello.

LE "ANIME SMARRITE" DEI ROM. STORIE DI SGOMBERI E DI VIOLENZA

  • Venerdì, 17 Febbraio 2012 11:18 ,
  • Pubblicato in ZeroViolenza
di Santo Iannò, Paese Sera
16 febbraio 2012 
 
Nello studio fatto dall'associazione 21 luglio e dall'osservatorio sul razzismo "M. G. Favara" ci sono anche le lettere che donne e bambini delle comunità allontanate dalle loro "case" hanno scritto al sindaco. “Ma le promesse a noi rom dove le hai nascoste? A cosa servono i sogni?”, chiede Paola ad Alemanno.
Leggi il Dossier compleo (.pdf)

LA SCOMMESSA DEL DADO, DOVE L'INTEGRAZIONE E' POSSIBILE

  • Martedì, 10 Gennaio 2012 11:18 ,
  • Pubblicato in REPUBBLICA
di Lorenza Castagneri, repubblica.it
09 gennaio 2012 

Dove da quattro anni vivono famiglie di ex nomadi strappate alla miseria dei campi abusivi. Nessuna roulotte o alloggi di fortuna, stufe a gas e letti improvvisati. Qui tutti hanno il loro appartamento. E una serie di regole da rispettare: i figli a scuola, un lavoro, essere alla larga della criminalità. Un patto di cittadinanza con i volontari dell'Associazione Terra del Fuoco.

facebook

Zeroviolenza è un progetto di informazione indipendente che legge le dinamiche sociali ed economiche attraverso la relazione tra uomini e donne e tra generazioni differenti.

leggi di più

 Creative Commons // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli articoli contenuti in questo sito, qualora non diversamente specificato, sono sotto la licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0)