Il calcio tra machismo e femme fatale

  • Venerdì, 15 Febbraio 2019 10:00 ,
  • Pubblicato in IL MANIFESTO


Luca Pisapia, Il Manifesto

15 febbraio 2019

Cherchez la femme, e poi vomitatele addosso i vostri peggiori istinti. Quello che sta accadendo intorno al caso di Mauro Icardi, cui è stata tolta la fascia di capitano dell’Inter per le parole e i comportamenti della moglie e procuratrice Wanda Nara, o almeno così ci raccontano, è sintomatico dello stato dello sport italiano e non solo.

Le ragazze nel pallone

  • Venerdì, 19 Gennaio 2018 07:52 ,
  • Pubblicato in IL MANIFESTO

Calcio DonnePasquale Coccia, Il Manifesto
13 gennaio 2018

Giovani, malpagate, con una carriera breve e prive dei più elementari diritti, a volte oggetto di discriminazioni e abusi sessuali da parte degli allenatori e dei dirigenti delle squadre nelle quali giocano. E’ il quadro che emerge dal rapporto sul calcio femminile professionistico, pubblicato per la prima volta dal sindacato mondiale dei calciatori (Fifpro), un’indagine condotta dall’Università di Manchester

Il razzismo sconfitto sul campo

  • Lunedì, 03 Luglio 2017 07:35 ,
  • Pubblicato in COMUNE INFO
Mondiali antirazzistiRaffaella Chiodo Karpinsky, Comune-info
3 luglio 2017

Ci sono occasioni in cui il divertimento del gioco spiega molte più cose delle parole. Se poi il gioco è quello del calcio, un calcio segnato dallìallegria delle passioni sane e non dai veleni dello show business, diventa facile capire come una manifestazione possa arrivare tranquillamente alla 21.ma edizione con lo stesso entusiasmo della prima volta. Parliamo dei Mondiali Antirazzisti, in programma quest’anno dal 5 al 9 luglio a Castelfranco Emilia, Modena.

Sport Against Violence Event - Save 2016

SPORT AGAINST VIOLENCE SAVE 20163-5 giugno 2016
Roma - Stadio Nando Martellini (Terme di Caracalla)

MEDITERRANEO: L’ACQUA È VITA. UN MARE DI DIRITTI
Una manifestazione di sport, cultura e cooperazione

Programma
Facebook

Mancini-Sarri, una serata particolare

  • Giovedì, 21 Gennaio 2016 12:22 ,
  • Pubblicato in IL MANIFESTO
Calcio e omofobiaGiampiero Timossi, Il Manifesto
21 gennaio 2015

Una serata particolare. L'orgoglio di Roberto Mancini. Il suo, il nostro. E' probabile che l'allenatore dell'Inter sia un ottimo tecnico, come calciatore è stato un fuoriclasse. Sicuramente è un essere umano meraviglioso. Chi lo sospettava adesso può esserne certo. L'altra sera ha vinto lui.

facebook