×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 404

di Mario Pirani, La Repubblica
12 marzo 2012

Anche i Tg nazionali, hanno riportato le immagini del "funerale" simbolico dello storico istituto di Psichiatria infantile in via dei Sabelli a Roma. Ai tempi delle grandi riforme, da quella Basaglia alla legge Falcucci, indimenticata ministra dc della PI, che sancì l'integrazione dei minori con disabilità, nella scuola di tutti gli altri bambini e ragazzi, il riformismo si realizzava nei fatti.
 
di Angela AmmiratiGli Altri
23 novembre 2012 
 
Lavoro/non lavoro :un nuovo immaginario.
Paestum 2012 rivivrà a lungo nella memoria storica del femminismo italiano. La pienezza del suo significato si è compiuta nella ricchezza e nella differenza delle pratiche politiche; la sua bellezza nell'intreccio di esperienze diverse che hanno attraversato la storia del femminismo, dagli anni 70 ad oggi;
» Leggi tutto

Etichettato sotto
Terre-Mutate per la casa delle Donne a L'Aquila
25 gennaio 2012
 
Care amiche,
vi inviamo un appello contro l’ordinanza “scellerata” che assegna alle diocesi abruzzesi fondi destinati ai Centri Antiviolenza.
È per questo che vi chiediamo:
- di divulgare, dove e come ritenete opportuno, l’ennesimo sciacallaggio ai danni delle donne, per giunta aquilane e terre”mutate”;
- di raccogliere adesioni di protesta;
- di copiare e incollare il testo che segue e inviarlo via fax (0862308503, segreteria coordinamento SGE, 0862308657, assistenza alla popolazione) o email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. al Commissario delegato Chiodi. Mandate una copia della vostra firma a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Nella certezza che farete camminare il nostro appello, vi ringraziamo.
di Celeste Costantino
04 aprile 2012 
 
Ci sono dei numeri che non fanno notizia. Sono tanti in Italia. Sono quelli dei morti sul lavoro, quelli delle vittime delle mafie, quelli indefiniti dei migranti annegati in mare. E poi ci sono quelli delle donne ammazzate: solo nel 2012 sono già arrivate 45. Di queste donne non si sa praticamente nulla: se ne parla poco e male. 

ARTICOLO 41

  • Feb 08, 2012
di Loredana Lipperini, Lipperatura
8 febbraio 2012
 
Dalla fine di dicembre, ho fortemente tematizzato il blog. Più volte ne ho spiegato i motivi, ma oggi vorrei aggiungere qualche parola. Il mio timore, altre volte espresso, era che nei giorni bui della crisi economica tutte le questioni che riguardano la parità di genere passassero in secondo piano. Timore che, come ognun vede, aveva e ha la sua ragion d’essere. Il “non disturbate il manovratore” cui stiamo assistendo sta realizzando proprio quella politica dei due tempi (prima il bilancio, poi, se capita, i diritti) temuta da Stefano Rodotà. E delle parole di Rodotà vorrei avvalermi, grazie a un articolo esemplare scritto per Repubblica. Dove ci ricorda che in alcun modo l’impresa può recar danno alla dignità. Eccolo:

facebook

Zeroviolenza è un progetto di informazione indipendente che legge le dinamiche sociali ed economiche attraverso la relazione tra uomini e donne e tra generazioni differenti.

leggi di più

 Creative Commons // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli articoli contenuti in questo sito, qualora non diversamente specificato, sono sotto la licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0)