Turchia, sposa bambina muore dopo il secondo parto: suicidio o omicidio?

Etichettato sotto

Il Corriere della Sera
14 01 2014

Una ragazzina di 14 anni è stata trovata morta venerdì scorso  nel villaggio di Dugumculer, in provincia di Siirt, nell’Anatolia sud-orientale dove prevale la mentalità islamica conservatrice e le bambine diventano troppo presto donne. Kader Erten è stata trovata nella sua stanza da letto uccisa da un colpo di pistola alla testa. La famiglia parla di suicidio ma la polizia ha aperto un’inchiesta per stabilire l’accaduto. Kader era una sposa bambina. A soli 11 anni era diventata la moglie di Mehmet Atak, un uomo che nemmeno conosceva, scelto dai suoi genitori. Il matrimonio era stato celebrato con una cerimonia religiosa che non ha nessun valore legale. Un anno dopo ha avuto il primo figlio e, qualche giorno fa ha partorito il secondo che è morto poco dopo la nascita. Un fatto che, a detta dei familiari, aveva grandemente depresso la ragazzina portandola al gesto estremo.
Dopo le nozze la bambina aveva dovuto lasciare la casa paterna nel distretto Çatak di Van per trasferirsi a casa della famiglia del marito nel villaggio di Düğümcüler. Due mesi fa il marito era partito per il servizio militare lasciandola sola con i suoceri.
L’inchiesta dovrà stabilire la veridicità della versione del suicidio ma anche la vera età della ragazza. La famiglia del marito sostiene che la giovane era più grande della sua età anagrafica in quanto i genitori non l’avevano registrata subito. Un’usanza che è stata seguita anche con il figlio di K.E. che, a 18 mesi, non è ancora stato denunciato all’anagrafe. Il piccolo ora potrebbe essere affidato ai servizi sociali. 
La morte della ragazzina ha puntato di nuovo i riflettori sul fenomeno delle spose bambine che in Turchia persiste. Secondo uno studio della Gaziantep University in un terzo dei matrimoni uno dei due attori ha meno di 18 anni, l’ 82% delle spose bambine è analfabeta. Negli ultimi tre anni 134,629 minorenni si sono spostate nel Paese. Nell’ultimo anno il numero di domande per dare in sposa ragazzine minori di 16 anni è stato di 20mila.  Con la nuova riforma dell’istruzione le spose bambine possono lasciare la scuola.

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook