In Turchia è campagna elettorale sulle spalle della popolazione kurda

Giuseppe Acconcia, Il Manifesto
12 marzo 2015

"L'Akp cerca di estendere il consenso elettorale tra i kurdi. Già alla vigilia delle presidenzioali del 2014, l'allora ministro degli Esteri, Ahmet Davutoglu, a Diarbakir ha detto che sarebbe stata insegnata la lingua kurda nelle scuole. Che si tratti di un tentativo strumentale lo dimostra il mancato sostegno turco alla Repubblica di Rojava", spiega la nota attivista kurda e per la difesa dei diritti delle donne, Berivan Cizre. ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook