Corpi delle donne vietati nei cartelloni. La svolta di Roma sulle pubblicità

Letto 3423 volte
Etichettato sotto

Il Corriere della Sera
24 03 2015

Corpi delle donne vietati nei cartelloni. La svolta di roma sulle pubblicità


Non ci saranno più cartelloni che “usano” il corpo femminile. Per vendere occhiali, jeans o pomodori pelati. La Capitale dichiara guerra alla pubblicità che offende le donne, paragonandole ad oggetti o spot che lascino intuire realtà di sottomissione e di supremazia di genere

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook