A Torrevecchia apre "Buonanotte Fiorellino", primo nido serale e notturno di tutta Roma

Letto 1583 volte
Etichettato sotto

Roma Today
01 02 2015

Una struttura privata ma convenzionata con il Comune, il progetto finanziato dal bando regionale e promosso da due cooperative. Aprirà in via sperimentale il 10 aprile con 2 turni nel week end. Da settembre, anche la fascia diurna“.

Si chiama "Buonanotte Fiorellino" ed è il primo asilo nido serale e notturno di tutta Roma. Aprirà in via sperimentale il prossimo 10 aprile in via Decio Azzolino 33 (Torrevecchia) ed è pensato per accogliere bambini dai 3 mesi fino ai 6 anni in un servizio diviso per turni e che di fatto, da settembre in poi, coprirà le intere 24 ore. Il progetto è privato ma gestito da due cooperative e convenzionato con il Comune di Roma. E' pensato soprattutto per quelle famiglie i cui genitori lavorano fino a tardi, monoparentali e che non hanno il sostegno dei nonni o di persone fidate a cui affidare i propri figli oppure semplicemente per serate occasionali o di emergenza come valida e sicura alternativa al più classico servizio di baby sitter.

IL PROGETTO - Finanziato con il bando regionale "Innova Tu", il progetto è promosso dalle cooperative Giasf e Ludus e si svolgerà proprio nella sede del nido Ludus, privato ma convenzionato con Roma Capitale. Gli standard qualitativi sono gli stessi di un classico nido diurno ma con specifiche modalità operative e relazionali. L'idea nasce da un dato di fatto: con i ritmi lavorativi di oggi c'è sempre più l'esigenza, soprattutto per alcune giovani famiglie, di affidarsi a strutture sicure, disponibili e professionali. Altra parola d'ordine, non a caso, la flessibilità: si può accedere al servizio anche sporadicamente, a seconda delle proprie esigenze.

COME FUNZIONA - Non c'è una retta mensile, si paga solo quando si usufruisce del servizio. In questa prima fase, ancora sperimentale, saranno disponibili due turni: quello serale (dalle 19:00 alle 24:00) e quello notturno (dalle 19:00 alle 7:00 di mattina) entrambi disponibili dal venerdì alla domenica. In base alle richieste, tuttavia, si potrebbe offrire il servizio anche negli altri giorni della settimana. Da settembre, invece, partirà anche il servizio diurno con le ordinarie tariffe comunali.

COSTI - Per la fascia serale il costo è di 19,50 euro mentre per quella notturna 60 euro. Cena e colazione sono compresi, le lenzuola invece bisogna portarle da casa. E' inoltre necessario sottoscrivere la tessera del costo di 10 euro. Il servizio è su prenotazione: almeno 5 giorni prima per la fascia serale, minimo 7 per quella notturna. In caso di estrema necessità la prenotazione potrà essere fatta anche in giornata. Oltre alle singole tariffe, saranno previsti anche sconti e abbonamenti per chi avesse bisogno di un servizio più costante e frequente, come settimanale o mensile.

A CHI SI RIVOLGE - C'è la possibilità di lasciare i bambini in una struttura sicura, accogliente e gestita da personale formato. E' pensato soprattutto per quei genitori che svolgono lavori serali o notturni (come ad esempio medici, infermieri, forze dell’ordine, personale Ama, Atac e via dicendo), per particolari situazioni di emergenza (come il ricovero urgente di un proprio caro) oppure per le coppie senza reti parentali che vogliono dedicarsi un momento di svago come un cinema, una pizza, una serata fuori.

OPEN DAY - Martedì 31 marzo dalle 17 alle 18:30 si svolgerà un apposito Open Day per presentare tutti i servizi e le attività alle famiglie interessate. In tale occasione saranno presenti anche Valentino Mancinelli ed Eleonora De Venuti, rispettivamente Presidente e Assessore alla Scuola del Municipio XIII, e il consigliere capitolino Erica Battaglia presidente della Commissione Politiche Sociali che proprio al progetto, come richiesto dalla Regione, ha espresso parere positivo. “

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook