Il bimbo di quattro anni che fa il saluto fascista."I genitori lo correggano o lo cacceremo dall'asilo"

All'asilo si sta bene e si fanno tante cose. Anche il saluto romano. Chissà se penserà così. O se, semplicemente, non penserà. Visto che quel modo di salutare - il braccio destro proteso in avanti, come Mussolini, come Hitler - gliel'hanno insegnato papà e mamma. E lui obbedisce. Il brutto, anzi il peggio, è che non si tratta di un'iniziativa estemporanea: bensì di un'abitudine.
Paolo Berizzi, La Repubblica ...

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook