×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 415

Senza competenze il "capitale umano" non può crescere

Letto 2377 volte

Corriere della Sera
28 05 2015

Che l'Italia non sia un Paese per giovani lo confermano i numeri del Rapporto Ocse diffuso ieri, che segnalano il crollo del tasso di occupazione tra 15 e 29 anni (lavora uno su due) e l'impennata degli under 30 che non studiano e non lavorano (sono uno su quattro).

Ma il dato che deve far più riflettere è che, secondo l'organizzazione dei Paesi industrializzati, in Italia quasi un giovane su tre svolge un "lavoro di routine", che non richiede comptenze specifiche e uno su sei ha un lavoro che non comporta un sostanziale apprendimento. Insomma, un enorme spreco di capitale umano. ...

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook