×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 415

Stampa questa pagina

Virgin: Branson concede ai neo-genitori un anno di congedo a stipendio pieno

la Repubblica
11 06 2015

"Da padre e ora nonno di tre splendidi nipoti, so quanto sia meraviglioso il primo anno di vita di un figlio, ma anche quanto duro lavoro comporti per i genitori". Con queste parole, il miliardario Richard Branson che lega il suo nome alla introdotto in azienda - ma solo per alcuni fortunati - la possibilità di sfruttare un congedo parentale da un anno, a stipendio pieno. Si tratta di un passo ulteriore che segue l'introduzione di una nuova legge, nel Regno Unito, che permette a mamme e papà di dividersi a loro piacimento un congedo da 50 settimane, di cui 37 a paga ridotta.

Ci sono alcuni limiti alla proposta di Branson, come riporta Cnn Money in un articolo che infiamma la rete. Riguarda le 140 persone dello staff di Virgin Management di Londra e Ginevra, la branca del gruppo che si occupa degli investimenti e della gestione dei marchi. Ci sono anche dei vincoli per sfruttare la possibilità di mantenere il 100% dello stipendio: i dipendenti devono avere un'anzianità di almeno 4 anni nella compagnia. Quelli che sono al di sotto dei due anni, invece, scenderanno al 25% del salario per 52 settimane.

L'iniziativa segue quella dell'autunno scorso, con la quale Branson ha introdotto il concetto di "ferie illimitate", che si appoggia sul buon senso e l'appartenenza del management. E' solo una delle tante che fanno del magnate un esempio di "innovatore", con fortune alterne. In questo caso, però, così come per quello dell'abolizione delle richieste di permessi limitati, 50mila dipendenti restano fuori dai giochi.

La Cnn nota che anche altre aziende hanno adottato politiche di flessibilità, proprio mentre in Italia il tema della conciliazione dei tempi di vita e lavoro dovrebbe essere al centro dei pensieri del governo. Goldman Sachs, banca d'investimento principe di Wall Street, ha recentemente garantito ai neo-papà più tempo (pagato) da trascorrere con i figli, portando da due a quattro settimane il congeto per il fiocco rosa/azzurro. Vodafone concede alle mamme, invece, almeno 16 settimane di maternità a pieno assegno, e quando tornano al lavoro possono farlo ad orario ridotto (ma sempre stipendio intero) per altri sei mesi.

Devi effettuare il login per inviare commenti