Agroalimentare made in Italy salvato da immigrati e under 35

C'è il contributo determinante fornito dagli immigrati, senza i quali il made in Italy non otterrebbe certo i primati che continua a conquistare in tutto il mondo. Poi ci sono le grandi opportunità offerte ai giovani italiani, sempre più affascinati da un settore che garantisce non solo un posto di lavoro,
Luca Mazza, Avvenire ...
Altro in questa categoria: "Chiusi qui, come in prigione" »
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook