Roma, distrutta la targa di via Valerio Verbano

Etichettato sotto

Dinamo Press
03 08 2015

Non è la prima volta, da quando venne apposta nel febbraio del 2006, che la targa della via intestata a Valerio Verbano, all'interno del Parco delle Valli in Municipio III, subisce danneggiamenti o viene distrutta. Era già accaduto nell'agosto del 2013, è accaduto di nuovo ieri quando "ignoti" l'hanno divelta facendola in pezzi. Un gesto vigliacco e insopportabile.

A distanza di più di 35 anni dall'omocidio di Valerio, il suo impegno e attivismo continuano a risultare insopportabili a chi si traveste da rivoluzionario per fomentare la guerra tra poveri e mantenere lo status quo. Contattate le istituzioni locali, queste ci hanno garantito che la targa sarà presto rimessa al suo posto. Se ciò non accadrà provvederemo direttamente a farlo in compagnia di tutta la città solidale, democratica e antifascista. Magari togliendo quell'insopportabile "vittima della violenza politica", definizione figlia dei tentativi di riconciliazione e "memoria condivisa", per sostituirlo con la nostra memoria partigiana e poter finalmente leggere: "assassinato dalla violenza neofascista".

Valerio Verbano, non un nome su una via, ma su tutte le vie, su tutte le piazze

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook