Gruppi Allaccio Popolare
2 dicembre 2014

Nemmeno il temporale ha potuto fermare Super Mario, che oggi, di buon mattino, è intervenuto insieme ai GAP (Gruppi di Allaccio Popolare) a beneficio non di una, ma di decine di famiglie nel quartiere di Torpignattara.
Luca Cardin, Zeroviolenza
14 luglio 2014

"Quanto sei bello!" "E' o non è il bimbo più meraviglioso del mondo?" "Quanto mi manchi!" e tutto un altro vocabolario di effusioni e smancerie di ogni genere.
Di che parlo? Delle foto dei propri figli postate su facebook dai genitori (mamme, nella stragrande maggioranza).

I GEMELLI DIVERSI


Julian Assange e Dominique Strauss-Kahn: fino a un mese fa non si sarebbero potuti accomunare, nemmeno mettere nella stessa frase. Il primo, Robin Hood dei giorni nostri, ladro di informazioni rubate ai potenti e date alle masse. Il secondo, simbolo del capitalismo estremo, capo del Fondo Monetario Internazionale. Però, ora, sono come gemelli diversi: entrambi accusati di un crimine orrendo, stupro. Entrambi si sono difesi utilizzando l’arma del “rapporto consenziente”. Ed entrambi sono stati difesi a spada tratta dalla “società civile” che, in un caso e nell’altro, ha gridato al complotto. E’ proprio vero, la giustizia è uguale per tutti…ma non per tutte.

L'ASSORBENTE COI BAFFI


L'incontinenza è un problema. Ce lo ricordano continuamente. Pubblicità di assorbenti per i bambini, per gli anziani, per le donne soprattutto.
E gli uomini? Macchè, non ne hanno bisogno, duri, puri e con una vescica d'acciaio!
A noi sembra che la realtà sia ben altra.
Sarà capitato anche a voi: siete al parco e dovunque vi giriate è quasi una gara tra uomini e cani a chi marca di più il territorio tramite “innaffiamento” di alberi, cespugli, rovi e quant'altro, senza tener da conto se la flora sia sufficiente a nascondere le grazie del pompiere di turno.

CAMBIA IL VENTRE



UN BELL'AZZURRO VIRILE


"Salve, vorrei un libro da femminuccia".
"Buongiorno. Scusi, cosa vuol dire un libro da femminuccia?"
"Come cosa vuol dire? Un libro con storie per bambina... che ne so io... principesse, streghe, fate, insomma per bambine".
"Ma, guardi, i libri raccontano storie, per bambine o bambini non c'è differenza... la differenza, credo, sia se sono storie adatte ai bambini o agli adulti".

facebook