UNO SCANDALO CONTEMPORANEO: LA DISTRUZIONE DEI DIRITTI SOCIALI

  • Martedì, 17 Aprile 2012 06:53 ,
  • Pubblicato in Diritti
di Maria Grazia Campari
17 aprile 2012

I diritti sociali, secondo una teoria giuridica democratica assai diffusa, costituiscono il perno e la condizione indispensabile per il godimento dei diritti civili e politici. Agente principale di effettività dei diritti sociali è per la nostra Costituzione il lavoro, considerato quale fondamento della Repubblica (art. 1). Nell’attualità, anche a contrasto di un sistema che nega i diritti acquisiti, il concetto è stato così tradotto: “Il lavoro è un bene comune”, nel senso che esso va tutelato “come bene comune di una collettività”.

facebook

Zeroviolenza è un progetto di informazione indipendente che legge le dinamiche sociali ed economiche attraverso la relazione tra uomini e donne e tra generazioni differenti.

leggi di più

 Creative Commons // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli articoli contenuti in questo sito, qualora non diversamente specificato, sono sotto la licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0)