"Regeni marchiato e seviziato per giorni dai suoi aguzzini"

  • Giovedì, 08 Settembre 2016 08:08 ,
  • Pubblicato in REPUBBLICA
Verità per Giulio RegeniCarlo Bonini e Giuliano Foschini, Repubblica
8 settembre 2016

Il corpo di Giulio Regeni è stato usato come una lavagna dell'orrore. Quattro, forse cinque lettere, tracciate da una lama in cinque punti diversi documentano incontrovertibilmente quello che a tutti era apparso da subito evidente. Nessun incidente.

La guerra turca dove nemici e alleati si confondono

  • Lunedì, 22 Agosto 2016 06:30 ,
  • Pubblicato in REPUBBLICA
Attentato a GaziantepBernardo Valli, La Repubblica
22 agosto 2016
 
La città della strage si trova nel Sud-Est, vicino alla frontiera siriana. Da quando è cominciata la guerra vi arrivano migliaia di profughi. Non è escluso che il ragazzo "di 12 o 14 anni" fosse uno di loro. Recep Tayyip Erdogan ha indicato l'adolescente come l'autore dell'attentato di sabato sera. Forse si è fatto esplodere da solo, come un kamikaze adulto, forse qualcuno ha azionato un dispositivo a distanza.

La Grecia, un anno dopo

  • Martedì, 16 Agosto 2016 13:33 ,
  • Pubblicato in IL POST
Crisi in GreciaIl Post
14 agosto 2016

Esattamente un anno fa, tra il 14 e 15 agosto, l’Unione Europea approvò il terzo "bail-out" per la Grecia, un pacchetto di aiuti da 86 miliardi che portò i dei fondi destinati al paese nel corso degli ultimi cinque anni a un totale di 326 miliardi di euro, la più grande operazione di salvataggio della storia.
Bambini arrestati in Palestina/IsraeleMichele Giorgio, Il Manifesto
6 agosto 2016

La parlamentare del Likud Anat Berko ha ottenuto ciò che voleva. Anche i bambini di 12 anni saranno incarcerati per "atti di terrorismo". Bambini palestinesi naturalmente.
LibiaSimone Pieranni, Il Manifesto
3 agosto 2016

Partiamo dalle novità di giornata, l'intervento Usa autorizzato da Obama: che ripercussioni ha sul paese, quali scenari apre e che significati ha per gli attori che concorrono alla situazione più generale libica.
L'intervento americano di per sé è molto importante data la situazione che si era venuta a creare in Libia, in secondo luogo il fatto che gli americani si siano decisi a intervenire è rilevante

facebook