Il referendum sulle trivelle e il suo valore segreto

  • Giovedì, 31 Marzo 2016 07:48 ,
  • Pubblicato in L'Intervento
17 aprile VOTA SI Ferma le trivelleMichele Ainis, Corriere della Sera
31 marzo 2016

Avanza a fari spenti un referendum. Pochi s'accorgono della sua marcia silenziosa, e forse saranno anche di meno gli italiani che monteranno a bordo, quando il veicolo avrà raggiunto le urne elettorali.
17 aprile VOTA SI Ferma le trivelleComitato "VOTA SI' per fermare le trivelle"
25 marzo 2016

Il Segreterio generale della Filctem-Cgil Emilio Miceli in merito al Referendum del 17 Aprile sulle trivelle parla ha dichiarato che "a seconda del risultato, il referendum puo' produrre esiti che ricadranno sui nostri lavoratori, sulla loro occupazione (stime attendibili parlano di oltre 10.000 posti di lavoro a rischio nella sola Sicilia e a Ravenna, n.d.r.)", senza specificare la fonte di tali dati.

Trivelle e trattati, la parola ai cittadini

  • Giovedì, 24 Marzo 2016 16:37 ,
  • Pubblicato in ZeroViolenza
17 aprile VOTA SI Ferma le trivelleMatteo Bortolon, Zeroviolenza
24 marzo 2016

Il 17 aprile 2016 si vota. Tutta la cittadinanza sarà chiamata alle urne per esprimersi sul quesito referendario contro una modifica del Codice dell'Ambiente che favorisce le trivelle.
17 aprile VOTA SI Ferma le trivelleComitato Referendum 17 aprile "Vota SI per fermare le Trivelle"
23 marzo 2016

Il Comitato del Referendum 17 aprile “Vota SI per fermare le Trivelle” che racchiude tutte le Associazioni ambientaliste, i Comitati locali e della società civile, e risponde al Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti che ha espresso pubblicamente l’intenzione di votare NO al Referendum del 17 Aprile sulle Trivelle o auspicando l’astensione definendo un pericolo il raggiungimento del quorum.

17 aprile VOTA SI' Ferma le trivelle

17 aprile VOTA SI' Ferma le trivelleFerma le Trivelle

Stamattina al Pantheon abbiamo lanciato ufficialmente la campagna referendaria per il SI.
Un ‪#‎MareNero‬ ha inondato la piazza, lo stesso mare nero che rischia di inondare le nostre coste se non fermiamo questo scempio.
Il 17 Aprile vota SI per difendere il nostro mare, le nostre spiagge, la nostra salute e il nostro futuro.

facebook