SE NON ORA QUANDO TORNA IN PIAZZA (MA NON TUTTE)

La 27esima ora
11 dicembre 2011

Valeria Fedeli del Comitato nazionale – che ha promosso la manifestazione di Roma – e Lea Melandri del comitato milanese – che ha preso le distanze dall’iniziativa – chiariscono qui le rispettive posizioni.
Pubblichiamo di seguito l'intervento di Lea Melandri.

La difficoltà a riconoscere che un movimento di donne possa avere al proprio interno condivisioni e divergenze, conflitti che non diventano necessariamente spaccature, unità di percorso e scelte occasionalmente diverse, rientra nel pregiudizio, ancora largamente diffuso tra le donne stesse, che le vorrebbe come un tutto omogeneo – un genere, un sesso – e non delle persone.

facebook