LibiaSimone Pieranni, Il Manifesto
3 agosto 2016

Partiamo dalle novità di giornata, l'intervento Usa autorizzato da Obama: che ripercussioni ha sul paese, quali scenari apre e che significati ha per gli attori che concorrono alla situazione più generale libica.
L'intervento americano di per sé è molto importante data la situazione che si era venuta a creare in Libia, in secondo luogo il fatto che gli americani si siano decisi a intervenire è rilevante

Gli Usa inaugurano la guerra in Libia

  • Martedì, 02 Agosto 2016 06:56 ,
  • Pubblicato in IL MANIFESTO
Guerra in LibiaChiara Cruciati, Il Manifesto
2 agosto 2016

E bombe siano. Con una mossa a sorpresa ieri il presidente Obama ha autorizzato i primi raid aerei sul territorio libico dopo mesi di tensione bellica. Se pochi mesi fa l’intervento occidentale pareva questione di settimane,

Il veleno degli "innocenti"

  • Domenica, 10 Luglio 2016 07:15 ,
  • Pubblicato in IL MANIFESTO
Stati Uniti e razzismoBruno Cartosio, Il Manifesto
10 luglio 2016

Occhio per occhio, dente per dente: poteva succedere, è successo. Sei morti: cinque uomini in divisa e lo sparatore, Micah Xavier Johnson, che ha detto di volere uccidere bianchi e in particolare poliziotti, per vendetta; poi nove feriti non gravi, inclusi due civili.

Orlando, attacco al sogno americano

Strage di OrlandoMario Platero, Il Sole 24 Ore
13 giugno 2016

L'attacco al Night Club Gay Pulse dell'altra notte è stato un fulmine a ciel sereno, come sempre succede quando il terrorismo colpisce. Ormai i dettagli "operativi" di quel che è successo li conosciamo: 49 morti e 53 feriti, l'attacco armato più grave della storia americana.
Salvador DalìAlberto Negri, Il Sole 24 Ore
15 febbraio 2016

Primo. Il problema lo hanno creato gli Stati Uniti nel 2003 frantumando l'Iraq e loro devono risolverlo. Non hanno espresso una chiara intenzione di farlo e adesso non riescono a gestire i disastri provocati fomentando in Siria una guerra per procura insieme a inefficaci e inaffidabili potenze sunnite.

facebook