ZeroViolenza

Ragazze nigeriane al Cie di Ponte GaleriaMonica Pepe, Zeroviolenza
25 novembre 2015

La situazione del Cie di Ponte Galeria è nota per le continue violazione dei diritti umani. In occasione del 25 novembre, ripartendo dal caso delle 66 ragazze nigeriane vittime di tratta condotte a Ponte Galeria,

Trivelle, petrolio e salute: il caso della Basilicata

Petrolio in BasilicataRosanna Suozzi, Zeroviolenza
23 novembre 2015

Non si può parlare di impatto sulla salute delle estrazioni petrolifere senza analizzare alcuni aspetti a queste connessi, né si può parlare di trivellazioni, in Italia, senza citare il caso emblematico della Basilicata.

Cosa nascondono i fatti di Parigi

De Chirico, Sole sul cavallettoStefano Galieni, Zeroviolenza
19 novembre 2015

Le vicende di Parigi, al di là dell’impatto emotivo suscitato, impongono di produrre analisi e soluzioni. Proviamo a sintetizzare alcuni elementi.
Perché a Parigi? Senza fornire alcuna giustificazione ai criminali che hanno portato morte, distruzione e paura nel cuore dell'Europa, una cosa va detta.

20 novembre. Transgender Day of Remembrance

20 novembre. Transgender Day of RemembranceLeila Pereira, Zeroviolenza
18 novembre 2015

La lotta delle persone transessuali, per vedersi riconosciuta l'identità che percepiscono sin dall'infanzia, è giunta in Italia ad una svolta importante, dopo che la Corte costituzionale ha finalmente chiuso definitivamente il cerchio su qualunque interpretazione della legge 164

Modello occidentale

Picasso, GuernicaMonica Pepe, Zeroviolenza
16 novembre 2015

Di una cosa ero certa quando sono uscita per strada sabato mattina dopo  gli attentati di Parigi della sera prima. Ogni persona che incontravo pensava quello che pensavo io "Siamo tutti a rischio,

Obiezione di coscienza e Costituzione

Magritte ombrelliFederica Grandi, Zeroviolenza
12 novembre 2015

Nel diritto costituzionale contemporaneo si assiste al progressivo aumento del numero dei diritti fondamentali e, in particolare, di quelli riferiti alla coscienza, a fronte, peraltro, di una società sempre più multiculturale.

La (non) cultura europea dell'asilo

Migranti a CalaisFrancesco Cherubini, Zeroviolenza
10 novembre 2015

L'asilo è istituto fra i più antichi nell'ambito del diritto (internazionale e non): se non la sua origine etimo-logica (dal greco: α- privativa, anteposta a συλάω, termine con il quale veniva indicata l'azione predatoria dei pirati), a dircelo è la sua stessa logica, che si basa, in modo piuttosto primitivo, sulla presenza di una autorità in grado di fornire protezione a chi fugge dalla violenza.
Carlo Flamigni, Presidente onorario AIED
9 novembre 2015

L'unica cosa corretta che ho potuto leggere nell'articolo di Vanity Fair ("Pillola, è finito un ciclo", di Irene Soave) riguarda il fatto che un certo numero di medici, forse molti, certamente troppi, preferisce non prescrivere pillole anticoncezionali:
Trivelle e petrolioLuca Cardin, Zeroviolenza
6 novembre 2015

Lo scorso 30 settembre sono stati depositati in Cassazione i sei quesiti referendari contro le trivellazioni previste dagli articoli dello Sblocca Italia tra cui uno specifico contro i progetti Oil&Gas in mare riesumati dall’art. 35 comma 1 del Decreto Sviluppo del governo Monti.

Il volto spietato della Turchia di Erdogan

Democrazia in TurchiaMarco Omizzolo, Zeroviolenza
5 novembre 2015

La Turchia è tra i paesi più esposti a svolte autoritarie del mondo, la cui definitiva conversione verso un truce autoritarismo, peraltro in corso da anni, determinerebbe conseguenze gravissime per la sua popolazione e gli equilibri già precari dell'intera area.

facebook